Keystone
ITALIA
14.03.2019 - 08:140

Anno da incorniciare per la Generali

Il gruppo assicurativo archivia il 2018 con risultati in forte crescita: l'utile raggiunge i 2,3 miliardi di euro e il risultato operativo i 4,9 miliardi

MILANO - Generali archivia il 2018 con risultati in forte crescita. L'utile raggiunge i 2,3 miliardi di euro (+9,4%) e il risultato operativo i 4,9 miliardi (+3%). Il dividendo aumenta così del 5,9% a 0,90 euro azione (era 0,85 euro nel 2017).

Negativo invece il risultato non operativo pari a -1.361 milioni (-1.109 milioni del 2017) per le svalutazioni sugli investimenti azionari e i minori profitti netti di realizzo che riflettono la politica di sostegno ai rendimenti futuri dei propri investimenti.

La raccolta netta Vita (+5,2%) di Generali si attesta a 11.369 milioni, tra le migliori del mercato, beneficiando in particolare della crescita nell'ultimo trimestre. I premi di questo segmento si attestano a 46.084 milioni (+5,7%), confermando la crescita osservata nel corso dell'anno.

I premi Danni raggiungono i 20.607 milioni (+3,3%), confermando lo sviluppo osservato nel corso dell'anno grazie al positivo andamento di entrambe le linee di business. Il Combined Ratio, sostanzialmente stabile al 93%, risulta il migliore tra concorrenti sul mercato malgrado l'impatto delle catastrofi naturali e dei grandi sinistri verificatisi l'anno scorso.

I premi complessivi del gruppo triestino ammontano a 66.691 milioni, evidenziando una crescita del 4,9%.

In linea con quanto annunciato nel 2017 e nel 2018, l'utile del segmento Asset Management cresce del 24% a 235 milioni, grazie all'accelerazione del business in Europa e ai primi frutti della sua espansione.

Si conferma la solidità della solvibilità di Generali con un Regulatory Solvency Ratio al 216%, in aumento di 9 punti base nonostante l'andamento dei mercati finanziari.

Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-03-19 03:39:07 | 91.208.130.86