Keystone / AP
ULTIME NOTIZIE Dal Mondo
STATI UNITI
17 min
New York, semaforo rosso alle sigarette elettroniche aromatizzate
VENEZUELA
27 min
Il Parlamento ratifica Guaidò presidente ad Interim
ITALIA
1 ora
«Sì, anche i migranti usano WhatsApp e le emoji»
ISRAELE
9 ore
Netanyahu senza maggioranza, Gantz avanti d'un soffio
ITALIA
10 ore
Renzi lancia "Italia viva"
SPAGNA
10 ore
La Spagna torna al voto
STATI UNITI
10 ore
Gli Usa fanno causa a Snowden per il libro
INDIA
12 ore
Scappa con l'elefante perché vogliono separarli, trovato dai giornalisti
STATI UNITI
12 ore
75 miliardi di dollari dalla Fed
CITTÀ DEL VATICANO
12 ore
Abusi sessuali, due preti rinviati a giudizio
STATI UNITI
13 ore
Ubriaca, va a prendere il fidanzato fermato per guida in stato di ebrezza: arrestata
ALBANIA
14 ore
Tusk: «L'Albania merita l'avvio dei negoziati per l'adesione all'Ue»
STATI UNITI
15 ore
Per 1 americana su 16 il primo rapporto sessuale è stato uno stupro
STATI UNITI
15 ore
Sigarette elettroniche: negli Stati Uniti la settima vittima
ITALIA
15 ore
Autobus va fuori strada e finisce contro un albero: 30 feriti
ITALIA
07.02.2019 - 14:110

«Risultati record» per Fca

L'utile netto è in aumento del 3% a 3,6 miliardi di euro

TORINO - Fiat Chrysler Automobiles (Fca) chiude il 2018 con «risultati record», inclusa Magneti Marelli: l'utile netto "adjusted" è in crescita del 34% a 5 miliardi di euro e l'utile netto in aumento del 3% a 3,6 miliardi di euro (+41% a parità di cambi di conversione).

I ricavi netti sono pari a 115,4 miliardi di euro, in aumento del 4% (+9% a parità di cambi di conversione) con maggiori volumi, migliori prezzi e mix. Le consegne globali complessive sono pari a 4.842.000 veicoli, in aumento di 102.000 unità.

L'utile Ebit "adjusted" è pari a 7,3 miliardi di euro, in rialzo del 3% (+9% a parità di cambi di conversione), con un margine in calo al 6,3%. Risultato record negli Stati Uniti, dove l'Ebit ha raggiunto i 6,2 miliardi di euro (+19%) con un margine all'8,6%, mentre nella regione Europa, Medio Oriente e Africa (Emea) è pari a 0,4 miliardi di euro, in calo del 45% con un secondo semestre debole. Risultati in diminuzione in Asia, soprattutto per la debole performance in Cina, dove anche Maserati ha subito un impatto significativo.

La liquidità netta industriale ammonta a 1,9 miliardi di euro, in miglioramento rispetto all'indebitamento netto industriale di 2,4 miliardi di euro a fine 2017.

Il titolo è stato temporaneamente sospeso alla Borsa di Milano per eccesso di ribasso. A penalizzarlo le stime per il 2019: il margine operativo lordo è atteso a 6,7 miliardi di euro, ben al di sotto delle previsioni degli analisti, comprese tra 7,1 e 8,6 miliardi di euro. Una previsione che esclude Magneti Marelli, deconsolidata a seguito della cessione ai giapponesi di Calsonic lo scorso mese di agosto, ma anche in questo caso - commentano gli analisti - il dato è «ben al di sotto delle attese».

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-09-18 07:59:16 | 91.208.130.86