Keystone
STATI UNITI
15.01.2019 - 16:230

Walgreen e Microsoft si alleano 'contro' la minaccia di Amazon

I colossi collaboreranno per sviluppare nuovi modelli per la fornitura di cure sanitarie

NEW YORK - Walgreens Boots Alliance e Microsoft si alleano per sviluppare nuovi modelli per la fornitura di cure sanitarie. L'accordo della durata di sette anni punta al raggiungimento di risultati sanitari migliori e costi generali più bassi, attraverso un potenziamento dell'esperienza digitale e retail e attività di Ricerca & Sviluppo per la creazione di soluzioni per la salute. Con l'intesa Walgreens e Microsoft intendono anche limitare la minaccia Amazon, che le insidia con il suo modello di business.

Nell'ambito di questa partnership strategica, Walgreen e Microsoft si sono impegnate per un investimento pluriennale di ricerca e sviluppo volto a creare soluzioni per la salute, migliorare i risultati sanitari e ridurre il costo delle cure.

Questo investimento comprenderà i finanziamenti, il coinvolgimento di esperti e l'utilizzo di tecnologie e strumenti. Le società studieranno inoltre la possibilità di creare dei centri di innovazione in alcuni mercati chiave.

«Raggiungere risultati sanitari migliori e contemporaneamente ridurre il costo delle cure è una sfida complessa che richiede una collaborazione ampia e una forte coalizione tra le aziende della salute e della tecnologia», afferma Satya Nadella, l'amministratore delegato di Microsoft.

«Insieme a Walgreens Boots Alliance, vogliamo mettere al centro le persone, la loro salute e il loro benessere, combinando la potenza del cloud Azure, la tecnologia AI e Microsoft 365 con la profonda esperienza di Walgreens Boots Alliance e il suo impegno per aiutare le comunità in tutto il mondo a vivere in modo più sano e più felice».

«La nostra alleanza strategica con Microsoft dimostra il nostro forte impegno per la creazione di soluzioni per fornire ai clienti cure sanitarie integrate, di nuova generazione e digitali. Dimostra inoltre il nostro impegno per la trasformazione dei nostri punti vendita in centri per la salute moderni e dedicati alle comunità che servono, e per l'ampliamento dell'offerta ai clienti», osserva Stefano Pessina, amministratore delegato di Walgreens. «Lavoreremo insieme a Microsoft per raccogliere le informazioni che esistono tra payors e fornitori di cure sanitarie e sfruttare, nell'interesse dei pazienti e con il loro consenso, il nostro formidabile network di punti vendita accessibili per generare innovazione, valore e migliori risultati per i sistemi sanitari in tutto il mondo».

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-19 00:03:12 | 91.208.130.85