ULTIME NOTIZIE Dal Mondo
ITALIA
16 min
Esplosione in una raffineria in provincia di Pavia
ITALIA
1 ora
Renzi esce dal PD, ma garantisce il sostegno a Conte
GERMANIA
3 ore
"Lo ha detto lei o Hitler?": politico dell'AfD interrompe l'intervista
ITALIA
14 ore
Nasconde l'Hiv e contagia quattro donne: morta l'ex compagna
PARAGUAY
15 ore
Bruciano le foreste del Paraguay, il Wwf: «È emergenza nazionale»
SVIZZERA
15 ore
La Banca dei regolamenti internazionali sta “torchiando” la criptovaluta di Facebook
LUSSEMBURGO
16 ore
Brexit: «Una nuova estensione solo se ha uno scopo»
STATI UNITI
16 ore
Tour di Michelle Obama: biglietti fino a 4'200 dollari
FRANCIA
17 ore
L'ambiente diventa la prima preoccupazione dei francesi
TUNISIA
17 ore
Presidenziali tunisine: possibile ballottaggio Saied-Karoui
COREA DEL NORD
17 ore
Kim ha scritto una lettera a Trump
IRAN
18 ore
Teheran sequestra una nave emiratina nello Stretto di Hormuz
UNIONE EUROPEA
18 ore
Johnson: «Non chiederò un'estensione, la Brexit resta il 31 ottobre»
STATI UNITI
18 ore
L'attacco ai pozzi sauditi? Arrivava dall'Iran o dall'Iraq, lo dimostrerebbero delle foto
PARIGI
20 ore
Edward Snowden: «La prego Macron mi conceda l'asilo"
STATI UNITI
16.10.2017 - 10:190
Aggiornamento : 30.08.2018 - 09:04

Le start-up svizzere puntano a New York

Sempre più aziende e idee si trasferiscono a New York, centro mondiale delle tecnologie legate alla finanza

NEW YORK - New York attira sempre più nuove aziende svizzere: lo afferma Oliver Haugen, direttore presso la grande mela di Swissnex, rete creata dalla Segreteria di Stato per la formazione, la ricerca e l'innovazione (SEFRI ).

«Da una decina d'anni constatiamo un importante dinamismo dell'economia tecnologica e delle start-up", spiega Haugen in un'intervista pubblicata oggi dal quotidiano economico romando L'Agefi. A suo avviso i giovani imprenditori di questi campi tendono a voler lavorare più volentieri a New York che altrove.

La grande mela è diventata la seconda zona che attira queste nuove realtà dopo la California con la sua Silicon Valley. In particolare New York è il centro mondiale delle tecnologie legate alla finanza.

Per le imprese svizzere Boston e San Francisco rimangono le città più gettonate, a causa sopratutto dell'orientamento tradizionale nel settore delle scienze umane. Ma nel frattempo si constata un appetito crescente per comparti tipicamente newyorkesi come sportstech, fintech o foodtech, afferma Haugen.

Commenti
 
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-09-17 09:17:05 | 91.208.130.89