Keystone
GERMANIA
12.09.2017 - 12:130
Aggiornamento : 30.08.2018 - 09:05

Dopo il dieselgate Volkswagen punta all'elettrico

A rivelarlo il ceo del gigante automobilistico Matthias Müller

BERLINO - Il ceo Matthias Müller, intervistato da Bild, afferma che Volkswagen ha «il diesel più pulito d'Europa» e descrive la roadmap per le auto elettriche che presenterà a Francoforte.

«Al salone dell'automobile di Francoforte presenterò la nostra roadmap-E: entro il 2030 vogliamo investire 20 miliardi di euro per elettrificare l'intera gamma dei nostri modelli. Entro il 2025 vogliamo portarne sul mercato 50 puramente elettrici», spiega. Inoltre, «entro il 2030 ciascuno dei nostri 300 modelli deve avere almeno una variante elettrica disponibile. Per la produzione di batterie abbiamo stanziato 50 miliardi».

Müller definisce il dieselgate come una «svolta» per la sua impresa: «È certo che negli ultimi due anni la crisi delle emissioni del diesel abbia richiesto molta forza e molti soldi, che avremmo risparmiato volentieri. Ma sono convinto che in un tempo relativamente vicino avremo un ruolo di leadership. I nostri 600mila meravigliosi dipendenti e i nostri clienti devono essere di nuovo orgogliosi di Volkswagen».

Müller è assolutamente contrario al divieto sulla circolazione del diesel, e afferma alla Bild: «Nel medio periodo abbiamo bisogno di un misto di motori elettrici e a combustione. VW ha il diesel più pulito d'Europa e ha una tecnologia molto avanzata». «Mi innervosisce che si guardi solo ai produttori di auto tedeschi - aggiunge - Forse la politica dovrebbe fare in modo che vengano richiamati ai loro obblighi anche quelli stranieri».

 

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-02-20 13:20:11 | 91.208.130.86