Keystone
STATI UNITI
07.09.2017 - 08:390
Aggiornamento : 30.08.2018 - 09:04

Rimosse dall'App Store più di 1 milione di app cinesi

Una seconda azione legale è stata avviata contro Cupertino

NEW YORK - Cresce la rabbia degli sviluppatori cinesi di app nei confronti di Apple. Una seconda azione legale contro Cupertino è stata avviata, denunciando l'abuso di potere di Apple accusata di aver rimosso dall'App Store più di 1 milione di app cinesi.

Lo riporta il Financial Times, sottolineando che Apple ha lanciato all'inizio dell'anno un giro di vite su quelle che ritiene app illegali. Lo scorso mese lo studio legale Dare & Sure ha presentato il primo caso antitrust contro Apple da parte di 28 sviluppatori, saliti ora a 50. Un secondo studio legale ha avviato un'azione legale simile in rappresentanza di 23 sviluppatori.
 
 

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-09-30 09:18:32 | 91.208.130.87