Keystone
STATI UNITI
03.05.2017 - 07:420
Aggiornamento : 30.08.2018 - 09:04

Apple, i dubbi sull'iPhone restano

Volano gli utili e i ricavi, ma preoccupa Wall Street

NEW YORK - Apple continua la sua corsa, ma i dubbi sull'iPhone restano. Nel giorno in cui la capitalizzazione di mercato tocca il nuovo record di 776,59 miliardi di dollari, Cupertino presenta vendite dell'iPhone deludenti, in calo dell'1% a 50,8 milioni di unità.

Una frenata che non ferma però la volata degli utili e dei ricavi, ma che preoccupa Wall Street dove i titoli di Apple ripiegano nelle contrattazioni after-hours, arrivando a perdere l'1,09%.

L'utile netto nel secondo trimestre è salito del 4,9% a 11,03 miliardi di dollari, o 2,10 dollari per azione, sopra le attese degli analisti. I ricavi sono saliti del 4,6% a 52,9 miliardi di dollari, sotto le aspettative del mercato che puntava a 53,1 miliardi di dollari. Per il terzo trimestre Apple stima ricavi in crescita fra il 3% e il 7% a 43,5-45,5 miliardi di dollari, peggio delle attese di 45,7 miliardi di dollari.

«Siamo orgogliosi di presentare conti solidi per il trimestre che si è chiuso in marzo, con la crescita dei ricavi che aumenta e una robusta domanda dell'iPhone 7 Plus» afferma l'amministratore delegato di Apple, Tim Cook. «Abbiamo distribuito 10 miliardi di dollari agli investitori nel trimestre che si e' chiuso in marzo. E data la forza della nostra attività e la nostra fiducia nel futuro, siamo lieti di annunciare un aumento di 50 miliardi di dollari del piano di distribuzione di capitale agli azionisti» mette in evidenza il chief financial officer, Luca Maestri.

Il consiglio di amministrazione ha autorizzato anche un aumento a 200 miliardi di dollari del riacquisto di azioni proprie e un aumento del dividendo del 10,5% a 0,63 dollari per azione.

Le vendite di Mac sono salite a 4,2 milioni di unità spinte dal nuovo MacBook, che ha consentito di far registrare un aumento dei ricavi del 14% a 5,84 miliardi di unità. La divisione servizi di Apple, che include l'App Store e i servizi di pagamento, ha registrato un nuovo trimestre di crescita a due cifre, salendo a 7,04 miliardi di dollari rispetto ai quasi 6 miliardi di dollari dello stesso periodo dell'anno scorso.
 


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-04-17 07:13:40 | 91.208.130.85