GERMANIA
09.03.2016 - 16:510
Aggiornamento : 30.08.2018 - 09:05

Siemens annuncia il taglio di 2500 posti di lavoro

Il crollo del prezzo del greggio ha colpito il settore dei motori per l'industria petrolifera

MONACO - Il gruppo tedesco Siemens ha annunciato massicci tagli nel comparto dei motori: colpiti dalle misure di risparmio sarebbero circa 2500 posti di lavoro, 2000 dei quali in Germania. Lo ha comunicato la stessa impresa, oggi a Monaco.

Siemens produce nelle sue fabbriche a Norimberga e Berlino grandi motori elettrici per l'industria petrolifera, del gas ed estrattiva. Settori che a causa del crollo del prezzo del petrolio hanno visto una contrazione degli ordini. Siemens impiega nel mondo 46 mila dipendenti, 16.000 in Germania.

Siemens dà lavoro a diversi migliaia di dipendenti anche in Svizzera. Il provvedimento annunciato oggi non riguarda però i siti elvetici.

 

Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-11-22 07:19:20 | 91.208.130.89