BEIRUT
21.10.2012 - 16:340
Aggiornamento : 13.10.2014 - 14:03

Libano: scontri davanti alla sede del governo

BEIRUT - Migliaia di dimostranti si sono diretti oggi a Beirut verso il palazzo del governo, chiedendo le dimissioni del primo ministro Najib Mikati, dopo i funerali del capo dell'intelligence e della polizia libanese, generale Wissam al Hassan, e del suo autista, uccisi venerdì in un attentato.

I manifestanti hanno lanciato oggetti contro la polizia e gli agenti hanno risposto sparando lacrimogeni. Ci sono stati scontri e anche una sparatoria, hanno riferito testimoni.

Il leader dell'opposizione libenese, Saad al-Hariri, ha rivolto un appello alla calma ai suoi sostenitori, invitandoli a lasciare le strade. "Vogliamo la pace, il governo deve cadere ma in maniera pacifica", ha detto Hariri alla tv Future Television, vicina al movimento di opposizione.



ATS

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-07-11 04:31:14 | 91.208.130.87