ULTIME NOTIZIE Dal Mondo
ISRAELE
5 ore
Netanyahu senza maggioranza, Gantz avanti d'un soffio
ITALIA
5 ore
Renzi lancia "Italia viva"
SPAGNA
6 ore
La Spagna torna al voto
STATI UNITI
6 ore
Gli Usa fanno causa a Snowden per il libro
INDIA
7 ore
Scappa con l'elefante perché vogliono separarli, trovato dai giornalisti
STATI UNITI
8 ore
75 miliardi di dollari dalla Fed
CITTÀ DEL VATICANO
8 ore
Abusi sessuali, due preti rinviati a giudizio
STATI UNITI
9 ore
Ubriaca, va a prendere il fidanzato fermato per guida in stato di ebrezza: arrestata
ALBANIA
10 ore
Tusk: «L'Albania merita l'avvio dei negoziati per l'adesione all'Ue»
STATI UNITI
11 ore
Per 1 americana su 16 il primo rapporto sessuale è stato uno stupro
STATI UNITI
11 ore
Sigarette elettroniche: negli Stati Uniti la settima vittima
ITALIA
11 ore
Autobus va fuori strada e finisce contro un albero: 30 feriti
STATI UNITI
12 ore
Manifestazioni per il clima: a New York 1 milione di scolari potranno saltare la scuola
BRASILE
12 ore
Amazzonia: il capo indigeno Raoni proposto per il Nobel per la Pace
ARGENTINA
13 ore
Allarme femminicidio, uccise quattro donne nel fine settimana
NEW YORK
09.08.2012 - 21:540
Aggiornamento : 21.11.2014 - 06:06

A Ny addio braccio alzato, il taxi si chiama con App

NEW YORK - Si chiama 'ZabKab' ed è la nuova app che serve a chiamare i taxi a New York. Addio, quindi alla tradizionale alzata di braccio: ora basta uno smartphone e il tassista più vicino arriva in men che non si dica.

'ZabKab', che è disponibile sia per Apple che per Android, sfrutta la tecnologia Gps per aiutare gli utenti a rintracciare una vettura gialla nel giro di cinque isolati dalla loro posizione. L'app è semplicissima da usare. Basta aprirla e cliccare su 'hail' (chiamare). A quel punto viene emesso un suono e un avviso che sarà visibile anche sul telefono del tassista dove comparirà una mappa che gli mostra la posizione del cliente.

Unico inconveniente per ora sembra essere che i tassisti non sono obbligati a far salire le persone che hanno effettuato la chiamata. ZabKab è gratuita per i passeggeri, i tassisti invece devono pagare tra i 9 dollari e 95 e i 14 e 95 per il software. Al momento più di mille tassisti, su 52 mila operanti in città, hanno scaricato l'applicazione. L'app arriva solo un paio di mesi dopo che l'iniziativa della 'Taxi and Limousine Commission', che aveva avviato la valutazione di alcune proposte per introdurre un'app telefonica attraverso la quale i clienti potessero chiamare i taxi semplicemente cliccando sul proprio smartphone.



ATS
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-09-18 03:40:19 | 91.208.130.85