ULTIME NOTIZIE Dal Mondo
REGNO UNITO
7 ore
Londra ha deciso: quarantena per chi arriva dalla Francia
Lo ha comunicato il Ministro dei trasporti britannico, Grant Shapps
STATI UNITI / REGNO UNITO
9 ore
L'ambasciatore? «Sessista e razzista»
"Woody" Johnson è finito sotto indagine a causa di alcuni comportamenti inadeguati
STATI UNITI
10 ore
Daimler patteggia sulle emissioni diesel, trovato l'accordo
L'accordo costerà alla casa automobilistica 1,5 miliardi di dollari
FOTO
STATI UNITI
10 ore
Lake Hughes sembra l'inferno
L'incendio è divampato ieri e ha già divorato oltre 4mila ettari di terreno
ITALIA
10 ore
Frana in Valmalenco, ci si raccoglie intorno ai genitori di Alabama
Il piccolo Leo è ancora all'ospedale di Bergamo, in condizioni definite "molto serie"
STATI UNITI
11 ore
«Senza condivisione non basterà il vaccino»
Un gruppo di ricercatori avverte sui pericoli legati al riserbo in vista della produzione su vasta scala
EUROPA
12 ore
Coronavirus, occhio alle mete vacanza
La crescita è forse dovuta al turismo, che rende molti luoghi più affollati del solito
ITALIA
13 ore
Tampone a chi rientra dalle vacanze, a Malpensa «tanta confusione»
Niente test per i passeggeri in arrivo da Grecia e Spagna: «Ci hanno misurato solo la febbre».
MONDO
14 ore
Pace in Medio Oriente? Trump annuncia un «accordo storico»
Israele e gli Emirati Arabi Uniti avrebbero raggiunto un accordo, anche grazie all'intercessione degli Usa
FOTO
BRASILE
14 ore
Sanificato, il Cristo Redentore riapre al pubblico
Il monumento che abbraccia la città brasiliana potrà di nuovo essere visitato dopo 5 mesi di chiusura causa Covid
ITALIA
14 ore
Covid, avvisi di garanzia per Conte e sei ministri
Quello della Procura di Roma sarebbe «un atto dovuto» secondo Palazzo Chigi. Si va verso l'archiviazione
ITALIA
17.01.2012 - 15:200
Aggiornamento : 25.11.2014 - 03:25

Le urla della guardia costiera al comandante della nave

Ecco la telefonata tra il comandante Francesco Schettino e la guardia costiera. "Cosa vuole fare, vuole andare a casa?". Trovati 5 cadaveri: 4 uomini e una donna

LIVORNO -  È stato pubblicato l'audio della telefonata tra il comandante della nave, Francesco Schettino, e la guardia costiera. (Clicca qui per ascoltare la telefonata).

"Cosa vuole fare, vuole andare a casa?". Lo domanda con voce alterata l'ufficiale della guardia costiera al telefono al comandante Francesco Schettino, in una chiamata dell'1,46 di sabato mattina. È una delle telefonate sequestrate dalla Procura, con il comandante che si lascia scappare anche un "abbiamo abbandonato la nave", prima di ritrattare. E quando dalla Capitaneria si dice che ci sono "già dei cadaveri", Schettino chiede "Quanti?". E l'ufficiale: "Deve dirmelo lei!".

Alle 00,32 la prima telefonata della Capitaneria al cellulare del comandante (secondo testimoni, già in salvo sulla scogliera). Gli viene chiesto quante persone sono ancora a bordo. Schettino risponde 2-300, cioè, come sottolinea una fonte qualificata dell'ANSA, sostiene che sarebbero state già evacuate 4 mila persone dopo soli 40' dall'abbandono nave. Ma è una cifra che ripete più volte nel corso della telefonata. "Ora torno sul ponte - assicura alla Capitaneria - Ero andato a poppa per capire cosa stava succedendo". "Rimarrà solo lei?", chiede la sala operativa. "Credo di rimanere solo io" replica.

Alle 00,42 una nuova telefonata al comandante. La sala operativa della Capitaneria chiede quante persone devono ancora essere evacuate. Schettino risponde: "Ho chiamato la società e mi dicono che ci sono un centinaio di persone". In realtà l'evacuazione è ancora nel pieno svolgimento, se non all'inizio. "Io sto coordinando" assicura Schettino all'ufficiale della Capitaneria. Ma pochi secondi dopo si lascia scappare prima la frase "Non possiamo salire più a bordo perchè stava appoppando". E poi: "Abbiamo abbandonato la nave". L'ufficiale della guardia costiera, sorpreso, a quel punto chiede: "Comandante, ha abbandonato la nave?". Il comandante ritratta: "No, no, macchè abbandonato la nave".

All'1,46 la telefonata più concitata: l'ufficiale della guardia costiera dà sulla voce del comandante. "Adesso lei va a prua, risale la biscaggina (la scala di corda delle navi, ndr) e coordina l'evacuazione. Ci dice quante persone ci sono ancora: se ci sono bambini, donne, passeggeri e il numero esatto di ciascuna di queste categorie. Vada a bordo. Cosa fa, lascia i soccorsi?". Schettino: "No, no, sono qua, sto coordinando i soccorsi". L'ufficiale ricomincia: "Comandante, è un ordine, ora comando io. Lei ha dichiarato l'abbandono nave, vada a prua, risalga sulla nave e vada a coordinare i soccorsi. Ci sono già dei cadaveri". Schettino: "Quanti?". L'ufficiale: "Deve dirmelo lei, cosa vuole fare, vuole andare a casa? Lei ora torna sopra e ci dice cosa si può fare, quante persone ci sono e di cos'hanno bisogno". Schettino di nuovo assicura: "Va bene, sto andando". Secondo la Capitaneria, tuttavia, non risalirà più a bordo.

Trovati cinque corpi - I sommozzatori della Guardia Costiera hanno individuato nel relitto della nave Concordia cinque cadaveri. I corpi sono di quattro uomini e di una donna, probabilmente passeggeri, di età compresa tra i 50 e i 60 anni. Tutti indossavano i giubbotti salvagente. I cinque morti sono stati trovati nei pressi di un punto di raccolta a poppa della nave, completamente sommerso, vicino a quello dove l'altro ieri erano stati recuperati altri due cadaveri. Guardia Costiera, Vigili del Fuoco e Marina hanno iniziato il recupero dei corpi.


 


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-14 07:29:55 | 91.208.130.87