keystone-sda.ch / STR (IDREES MOHAMMED)
Il governo federale indiano vuole vaccinare tutti gli indiani adulti.
INDIA
03.05.2021 - 09:380
Aggiornamento : 10:55

Un vaccino per tutti gli indiani adulti

La mossa del governo federale, quando si è arrivati a sfiorare i 20 milioni di casi

NEW DELHI - L'India sta per raggiungere i 20 milioni di contagi accertati di coronavirus, secondo le più recenti rilevazioni della Johns Hopkins University di Baltimora, negli Usa. Sono infatti 19,92 milioni i positivi.

Per cercare di mettere un freno alla pandemia, il governo ha deciso di aprire la vaccinazione a tutti gli adulti. Il quotidiano britannico Guardian sottolinea come un'esigua frazione della popolazione sia in condizione economica di permettersi il vaccino nelle cliniche private. Saranno quindi gli stati e il governo centrale a dover mettere in piedi una campagna d'immunizzazione in grado di raggiungere 900 milioni di persone.

I nuovi dati 

Gli ultimi dati provenienti da New Delhi mostrano un leggero calo di contagi e decessi: nelle ultime 24 ore sono morte 3'417 persone, oltre 250 in meno rispetto alla precedente rilevazione. Il numero dei nuovi positivi è il più basso da una settimana a questa parte (368'147), ma gli esperti invitano a prendere il dato con le pinze: nel fine settimana si assiste un calo considerevole delle persone testate.

Modi e le elezioni

La sconfitta del partito di Narendra Modi nel Bengala occidentale riaccende le polemiche sul primo ministro, accusato dai detrattori di aver pensato più alla tornata elettorale che a un efficace contrasto della pandemia. Tra i possibili focolai ci sarebbero infatti i comizi e le campagne elettorali, nonché le stesse operazioni di voto.

Nuove restrizioni

Taiwan si aggiunge all'elenco delle nazioni che bloccano i viaggiatori che sono stati in India nei 14 giorni precedenti: da domani entrerà in vigore il divieto d'ingresso nell'isola. I 150 imprenditori taiwanesi presenti nel subcontinente potrebbero essere rimpatriati con un apposito volo charter, hanno dichiarato fonti governative all'agenzia stampa Reuters.

La solidarietà europea

La presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen ha twittato di aver avuto una «buona telefonata col premier Narendra Modi, in preparazione del vertice Ue-India». L'Unione europea «è profondamente solidale col nostro partner democratico, l'India. Stiamo fornendo sostegno rapido e assistenza per combattere il Covid-19».

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-05-06 03:29:03 | 91.208.130.85