ARCHIVIO KEYSTONE
INDIA
16.11.2020 - 16:130

Denunciato per stupro, tenta di bruciare la sua vittima

La donna è sopravvissuta, anche se ha ustioni sul 50% del corpo

NEW DELHI - Ennesima vicenda dell'orrore in India: una donna, vittima di stupro, è stata aggredita ieri sera dall'uomo che aveva denunciato mesi fa, che ha tentato di bruciarla viva. È accaduto in un villaggio del Rajasthan, nel nord del paese.

La donna è sopravvissuta, ed è ora ricoverata in ospedale, con ustioni sul 50% del corpo: lo ha reso noto oggi Yeshwant Yadav, ispettore del posto di polizia di Kotwali, dove è avvenuto l'attacco. Yadav ha anche informato che l'aggressore, Lekhrai Koli, e due suoi fratelli Ramesh and Manmohan, che lo hanno spalleggiato, sono stati arrestati. Oltre alla donna, anche una bambina, la più piccola dei suoi figli, è rimasta ustionata.

Lekhrai, un vicino di casa della donna, era ricercato dallo scorso aprile, quando la sua vittima lo aveva denunciato per stupro. L'agenzia Pti ricostruisce l'attacco di ieri: l'accusato è entrato di sera nella casa della vittima con una tanica; poi, aiutato dai due complici che la tenevano ferma, sotto gli occhi della figlia, l'ha cosparsa di benzina e ha appiccato il fuoco. I tre sono accusati di tentato omicidio e rischiano la pena capitale.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-06-20 13:04:22 | 91.208.130.86