Vigili del fuoco
ITALIA
12.09.2020 - 08:220
Aggiornamento : 13:41

Esplosione in una palazzina di Milano

Lo scoppio ha coinvolto tre piani dello stabile situato in Piazzale Libia. Si registrano feriti, di cui uno grave

Si parla nel frattempo di fuga di gas. Ma non è ancora chiaro se si sia trattato di una perdita o di un gesto volontario

MILANO - Un fortissimo boato ha fatto tremare, stamani attorno alle 7, i palazzi di Milano Sud. Si è trattato di un'esplosione che ha coinvolto il pianoterra e i primi tre piano di uno stabile al civico 20 di Piazzale Libia. Ma i danni riguarderebbero almeno otto piani. All'interno del palazzo si sono verificati una serie di crolli di muri interni e non strutturali.

A seguito dello scoppio, si registrano diversi feriti: un trentenne gravemente ustionato e almeno altri cinque feriti. C'è chi viene curato direttamente a bordo delle ambulanze presenti sul posto. È sotto choc una donna incinta che ha riportato ferite leggere.

Dal pianoterra, dove si è verificata l'esplosione, i soccorritori hanno estratto l'uomo con ustioni gravi, come riferisce il Corriere della Sera.

Sono presenti una decina di mezzi dei vigili del fuoco che, insieme alle forze dell'ordine, con gli abitanti stanno cercando di ricostruire l'accaduto. Le autorità - lo riferisce la stampa locale - ritengono che l'esplosione si sia verificata a causa di una fuga di gas. Ma non è ancora chiaro se si sia trattato di una perdita o di un gesto volontario.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-09-20 08:52:04 | 91.208.130.89