Depositphotos (TESPHOTO)
Uccide cinque giovani perché parlavano a voce troppo alta (foto d'archivio).
RUSSIA
05.04.2020 - 12:500

Cinque giovani fanno chiasso sotto le sue finestre: esce e gli spara

«Le vittime sono morte sul colpo a causa delle ferite riportate» hanno spiegato gli investigatori

RYAZAN - Un uomo ha sparato a cinque persone, uccidendole, perché parlavano ad alta voce di notte sotto le finestre del suo appartamento.

È accaduto in una cittadina della regione di Ryazan, nella Russia centrale. Gli investigatori hanno spiegato ai media che un 32enne si è affacciato al balcone per lamentarsi del tono di voce troppo alto tenuto da cinque giovani, quattro ragazzi e una ragazza. Erano circa le 10 di sera e la discussione è rapidamente degenerata in un litigio, al culmine del quale l'uomo ha imbracciato un fucile da caccia e ha aperto il fuoco.

«Le vittime sono morte sul colpo a causa delle ferite riportate» ha precisato il Comitato investigativo russo. Lo sparatore è stato arrestato e l'arma sequestrata.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-13 08:00:08 | 91.208.130.85