Keystone
Madrid, un padiglione convertito a ospedale
ULTIME NOTIZIE Dal Mondo
STATI UNITI
6 ore
Joe Biden ha deciso: Kamala Harris per la Vicepresidenza
Harris è la prima donna nera ad essere in un ticket per la Casa Bianca
STATI UNITI
7 ore
L'aggressore alla Casa Bianca «voleva uccidere»
Tuttavia, rispetto a quanto si pensasse, l'uomo non era armato
STATI UNITI
10 ore
Novità «decisive» sul caso di Ghislaine Maxwell
I suoi legali chiedono di bloccare la pubblicazione di alcuni documenti. E lei denuncia le condizioni di detenzione
STATI UNITI
10 ore
Trump pensa allo stop dei rientri anche per gli statunitensi
Anche i cittadini americani, che finora non erano toccati dalle restrizioni, rischiano di rimanere bloccati all'estero
ITALIA
12 ore
«Non devi pesare più di 47 chili», mamma in tribunale
La donna, del Comasco, è accusata di aver vessato la figlia 15enne. Lei e il marito però negano
NORVEGIA
12 ore
In aeroporto con un tanga al posto della mascherina: John McAfee nei guai
Dopo un fermo di 14 ore il 74enne è stato rimesso in libertà
LIBANO
12 ore
Il governo libanese era al corrente delle sostanze esplosive al porto
Il premier e il presidente erano stati informati direttamente, con una lettera, lo scorso luglio
FOTO
YEMEN
13 ore
Sana'a, piogge torrenziali che distruggono la storia
I violenti nubifragi hanno danneggiato pesantemente la parte vecchia della capitale yemenita, patrimonio dell'Unesco
FRANCIA
14 ore
Panico a Cannes per una sparatoria (che non c'è stata)
Sono almeno 44 le persone che hanno avuto bisogno di cure ospedaliere
STATI UNITI
16 ore
David Marcus, da Ginevra ai servizi finanziari di Facebook
Il gruppo si occuperà di tutti gli strumenti relativi ai pagamenti che la compagnia sta sviluppando
NUOVA ZELANDA
16 ore
Quattro contagi dopo 102 giorni senza: «Restate a casa»
In Nuova Zelanda scatta l'allerta 2. Tutto chiuso a Auckland. La premier: «Comportatevi come se aveste il Covid».
MONDO
21.03.2020 - 20:490

Pandemia nel mondo, Spagna verso il collasso

I casi sono quasi 300mila, le vittime oltre 12mila.

ROMA - Al di là del dramma italiano, il caso del giorno all'estero è una Spagna ormai vicina al collasso, con i posti letto in terapia intensiva a Madrid già al completo e numeri di contagiati e morti per il coronavirus in continua crescita.

La pandemia, per il resto, rafforza la sua presenza in tutto il mondo, con quasi 300mila casi e oltre 12.000 vittime, e accelera anche nel continente più a rischio, l'Africa. Mentre circa un miliardo di persone, stime della France Presse, sono confinate a casa in decine di Paesi nel tentativo di contenere il virus.

La velocità di propagazione del Covid-19 in Spagna ha, per certi versi, numeri più preoccupati rispetto all'Italia, che è ancora il malato più grave d'Europa ed il secondo del mondo. I contagiati, dopo 21 giorni da quanto tutto è cominciato lì, sono balzati a quasi 25.000, 5.000 nelle ultime 24 ore, e 1.326 morti, 324 in più. Al 21esimo giorno, in Italia, i malati erano poco più di 21 mila, tanto che le autorità sanitarie spagnole ora non escludono un numero di vittime superiore a quello della penisola, quando quest'emergenza si concluderà.

Rispetto all'Italia, inoltre, la Spagna ha meno letti di terapia intensiva: 4.400 rispetto a 5.090. E oltre 1.600 sono già stati occupati. Negli ospedali di Madrid (solo nella regione della capitale c'è il 60% dei contagi totali) non ci sono più posti, anzi la richiesta è doppia rispetto alle possibilità, così i pazienti in condizioni critiche vengono distribuiti ad altre unità, come le sale operatorie non utilizzate.

E anche la Catalogna è in ginocchio. «L'ospedale si sta riempiendo di malati di Covid e temo che sarà così almeno per un'altra settimana prima di un possibile picco», spiega un anestesista di Madrid, temendo che i malati di altre patologie restino fuori. Mentre Ricard Ferrer Roca, presidente dei medici intensivisti, è lapidario: «O tutto il paese si attrezza per la terapia intensiva o non ne usciremo». In questo scenario, le autorità cercano di isolare quanti più casi possibile ed hanno acquistato 640.000 test rapidi, che consentono un risultato in 15 minuti.

I malati di coronavirus aumentano, per ora più lentamente, anche nel resto d'Europa. In Germania sono arrivati ad oltre 16.600 e la cancelliera Angela Merkel ha in mente un maxi-piano da 822 miliardi di euro per sostenere l'economia. La Gran Bretagna si è svegliata con pub, ristoranti e caffè chiusi, dopo la stretta (non proprio tempestiva) di Boris Johnson, ma il governo è stato costretto a lanciare un appello ad una spesa responsabile, dopo che diversi supermercati sono stati svuotati di generi alimentari. In Francia, dopo quattro giorni di lockdown, la popolazione denuncia la mancanza di mascherine ed il governo tenta di correre ai ripari, facendo testare 40 prototipi di materiale protettivo.

Non va meglio negli Stati Uniti, che hanno superato i 21.000 contagi: a 75 milioni di persone, un americano su 4, è stato ordinato di restare a casa. In tutto il mondo sono quasi un miliardo le persone in isolamento, perché decine di paesi hanno realizzato che solo con misure drastiche si può sperare di uscire da questo incubo. È improbabile, invece, che tale rigida consegna sia rispettata in quella parte del mondo che rischia di più, a causa di città sovraffollate e sistemi sanitari fragili. In Africa i contagi sono quasi arrivati a mille: un numero ancora contenuto rispetto alla popolazione (anche per la mancanza di tamponi e controlli) ma in rapida crescita, con 40 Paesi coinvolti su 54. E se i governi non seguiranno l'invito dell'Oms a «svegliarsi e a prepararsi al peggio», i danni della pandemia potrebbero essere di gran lunga peggiori rispetto all'Europa. O alla Cina, dove tutto è cominciato, che da tre giorni ha zero contagi e si preoccupa principalmente di quelli importati dall'estero.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-12 05:08:02 | 91.208.130.85