keystone-sda.ch
14 passeggeri Usa della Diamond Princess hanno il coronavirus.
+3
STATI UNITI
17.02.2020 - 08:250
Aggiornamento : 16:22

14 dei passeggeri Usa della Diamond Princess hanno il coronavirus

Sull'aereo che li sta riportando in patria è stata creata un'apposita area di contenimento

WASHINGTON - 14 dei passeggeri statunitensi evacuati ieri dalla nave da crociera Diamond Princess sono risultati positivi al Covid-19.

Lo riferiscono, in una nota congiunta, il Dipartimento di Stato e quello della Sanità Usa. Le autorità mediche hanno ricevuto comunicazione dei test effettuati 2 o 3 giorni fa e hanno applicato un protocollo di sicurezza. Le persone affette da coronavirus sono state trasferite «nel modo più rapido e sicuro in un'area di contenimento specializzata» sui due aerei che li devono riportare in patria. 

Il Dipartimento di Stato ha stabilito che i 14 contagiati, che al momento non presentano sintomi, sono in isolamento rispetto al resto dei passeggeri e lo rimarranno fino alla fine del volo. «Tutti le persone a bordo saranno attentamente monitorate durante tutto il viaggio e chiunque dovesse presentare dei sintomi sarà trasferito nell'area di isolamento e trattato ad hoc».

L'arrivo negli Stati Uniti è previsto per le prossime ore. Dopodiché, gli oltre 300 passeggeri della nave da crociera saranno messi in quarantena per 14 giorni nella base aerea di Travis, in California, o in quella militare texana di San Antonio.

Via anche canadesi e australiani - Dalla Diamond Princess verranno presto evacuati i passeggeri di nazionalità australiana, canadese, coreana, taiwanese e i residenti a Hong. Il Comitato nazionale di sicurezza australiano si è riunito domenica e lunedì e ha deciso di portare via i 200 concittadini a bordo, dopo un sopralluogo sulla nave del direttore del Centro governativo per le malattie infettive.

Il Canada, che ha 255 persone a bordo, ha predisposto l'invio di un volo charter. La procedura sarà la stessa già messa in atto dagli Stati Uniti: una volta in patria tutti dovranno osservare una quarantena di due settimane in una base della marina in Ontario. Lo stesso vale per i 14 sudcoreani che verranno rimpatriati in aereo. Trattative sono in corso tra il governo giapponese e le autorità di Taiwan e Hong Kong.

La nave è ancorata nel porto giapponese di Yokohama dal 5 febbraio. 3700 le persone a bordo, delle quali un decimo sono risultate positive al coronavirus.

A bordo anche il primo caso colombiano - Il ministero degli Esteri della Colombia ha confermato in una nota che un cittadino del Paese, tra i passeggeri della nave da crociera Diamond Princess in quarantena sulla costa del Giappone, è risultato positivo al test per il coronavirus. Secondo quanto riferito dai media colombiani, si tratta del primo caso confermato di cittadino colombiano ad aver contratto il virus.

Secondo quanto riferito dal sito del quotidiano El Tiempo, ad oggi non è stato rilevato alcun caso confermato di coronavirus in Colombia. Tutte le segnalazioni di Covid-19 per cittadini colombiani o stranieri giunti in Colombia dalla Cina sono state analizzate ed escluse dal ministero della Salute.

keystone-sda.ch
Guarda tutte le 6 immagini
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-04-10 05:49:33 | 91.208.130.89