keystone-sda.ch / STR (Rafael Yaghobzadeh)
Sul Pont des Arts di Parigi.
FRANCIA
14.02.2020 - 14:540
Aggiornamento : 15:17

Femen incatenate contro i femminicidi

Le militanti hanno manifestato in uno dei paesi dove la situazione è più drammatica

PARIGI - Una dozzina di Femen si sono incatenate oggi, nel giorno di San Valentino, ai lampioni del Pont des Arts di Parigi, per protestare contro i femminicidi. «Non si uccide mai per amore», è stato uno degli slogan branditi dalle militanti. O ancora: «Non ti amo da morire».

La testa ornata da corone di fiori neri, le Femen - militanti di un movimento femminista - hanno brandito palloncini a forma di cuori e mazzi di rose rosse, mentre il fumo rosso dei fumogeni si disperdeva nel cielo lungo la Senna.

Secondo l'agenzia France Presse, sono almeno 126 i casi di femminicidi censiti in Francia nel 2019, ovvero una media di una donna uccisa ogni tre giorni.

Per quanto riguarda la Svizzera si tratta di ventiquattro donne uccise in un anno, più o meno una ogni due settimane. Cifre del 2018 che dovrebbero essere confermate anche per il 2019. Un numero allarmante, più grave di quello di molte altre nazioni europee.

keystone-sda.ch / STR (Rafael Yaghobzadeh)
Guarda le 4 immagini
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-02-19 20:51:55 | 91.208.130.85