Polizia di Lubbock
Il 27enne è accusato di omicidio aggravato.
STATI UNITI
09.01.2020 - 20:000

Muore bimba di 10 mesi, era stata lasciata in uno zaino nell’auto

Arrestato per omicidio aggravato un 27enne, che viveva con la madre della piccola. L'aveva portata con sé al lavoro

LUBBOCK - Un 27enne di Lubbock, nel Texas, è stato arrestato ieri per la morte di una bimba di 10 mesi, lasciata nella sua auto per ore mentre lui si trovava al lavoro. L’uomo, come indicato dalla polizia locale in un comunicato, è accusato di omicidio aggravato.

La chiamata alla polizia è arrivata nel tardo pomeriggio di mercoledì. Giunti sul posto gli agenti hanno trasportato la piccola, che ormai non respirava più, al pronto soccorso del centro medico universitario, dove i medici non hanno potuto fare altro che constatarne la morte.

La ricostruzione - Secondo la ricostruzione fornita dalle autorità, il 27enne - che conviveva con la madre della vittima - ha portato la piccola con sé al lavoro. Arrivato a destinazione l’ha quindi messa in uno zaino, adagiandola sul pavimento del vano passeggero della sua auto, dove è rimasta per diverse ore mentre lui tornava periodicamente a controllare. Dopo la pausa pranzo la bimba è stata quindi spostata nel bagagliaio. Quando, ore dopo, il 27enne è tornato ha trovato la piccola che non respirava più e ha quindi chiamato i soccorsi.

L’uomo, accusato di omicidio aggravato, è attualmente detenuto presso il carcere della Contea di Lubbock. La sua cauzione è stata fissata a 2 milioni di dollari.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-10-21 06:19:01 | 91.208.130.85