Deposit
INDIA
05.01.2020 - 16:370

Denuncia 39 persone per stupro e l'intero villaggio si ribella

La storia decisamente strana avvenuta in un paese indiano che non le crede e pensa che sia tutta una messinscena ideata da suo marito

Dalla provincia si era recata al commissariato di Bareilly (Uttar Pradesh) per denunciare uno stupro di gruppo subito da quattro persone che poi l'avrebbero forzata a reiterati rapporti, alcuni dei quali filmati, con molti altri.

Quel 17 dicembre la donna, una 32enne della zona, aveva così finito per accusare 39 persone, 4 delle quali note all'interno del villaggio dove abitava, per violenze sessuali. 

Questo sabato, come riporta Gulf News, davanti al polizia si è presentata una folla inferocita composta praticamente da tutto il paesino in questione. Il motivo? Le accuse della donna sarebbero false e riguarderebbero esclusivamente persone alle quali suo marito doveva dei soldi.

A prendere posizione anche il capovillaggio: «Il marito della donna di cui stiamo parlando è un etilista che ha chiesto in prestito e sperperato i soldi di diverse persone. Aveva promesso di restituirli vendendo parte delle sue proprietà ma non lo ha fatto. Ha così usato sua moglie per una serie di accuse false».

La polizia non si è rivelata sorda alle richieste degli abitanti: «Le indagini sono in corso, faremo il possibile perché sia fatta giustizia e nessun innocente finisca in prigione».

 

 

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-05-07 07:04:48 | 91.208.130.85