Twitter Vigili del Fuoco
ITALIA
25.11.2019 - 09:210

Dopo il crollo del viadotto, insorgono le vittime del Morandi

Che chiedono l'intervento del governo per la sicurezza delle strade: «I viaggi non dovrebbero essere una roulette russa»

di Redazione
Ats

GENOVA - «Per pura casualità e per immensa fortuna non sono decedute altre persone innocenti e non ci sono altri famigliari sprofondati nel dolore; i cittadini devono essere protetti»: lo afferma Egle Possetti, presidente del Comitato ricordo vittime del ponte Morandi di Genova.

«Vogliamo un impegno serio del nostro Governo e del Parlamento affinché il nostro Paese sia messo in sicurezza e ogni viaggio non diventi una roulette russa», ha detto.

«Per noi ieri è stato come tornare indietro di 15 mesi e la notizia ci ha lasciati ancora una volta senza fiato».

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-04-22 19:22:57 | 91.208.130.89