keystone-sda.ch/ (CLAUDIO GIOVANNINI)
Ansia a Firenze per la crescita del livello dell'Arno.
+ 6
ULTIME NOTIZIE Dal Mondo
STATI UNITI
7 ore
Vendere una banana scotchata al muro per 120'000 dollari
E dopo quella, pure una seconda. Lo ha fatto l'artista e provocatore Maurizio Cattelan ad Art Basel Miami
MONDO
8 ore
Aumentano i morti a causa del morbillo
I più colpiti sono i bambini sotto i 5 anni
MONDO
8 ore
Il 2019 un anno di fuoco per le foreste del pianeta
Distrutti più di 9'700 chilometri quadrati di foresta pluviale amazzonica, denuncia il WWF
GIAPPONE
8 ore
Picchi radioattivi sul sito delle prossime Olimpiadi
Le rilevazioni sono state effettuate da Greenpeace, che chiede anche misure immediate di decontaminazione
ITALIA
9 ore
Concessa la grazia a Umberto Bossi
Riguarda una condanna per vilipendio risalente al 2011
BURUNDI
9 ore
Forti piogge e frane, almeno 28 morti in Burundi
Almeno nove Paesi dell'Africa orientale stanno vivendo precipitazioni più intense del solito per un fenomeno meteorologico che riguarda l'Oceano Indiano
ITALIA
10 ore
La Sea Watch 3 cambia bandiera: ora è una nave tedesca
La decisione è stata presa per «l'atteggiamento non collaborativo dei Paesi bassi», ha spiegato l'ong impegnata del salvataggio di migranti in mare
FOTO
FRANCIA
10 ore
Black bloc, lacrimogeni e cassonetti in fiamme: a Parigi è il caos
Cresce la tensione a margine del corteo contro la riforma delle pensioni voluta da Macron. Ma il presidente sembra voler andare dritto per la propria strada: «Sono calmo e determinato». 87 i fermi
STATI UNITI
12 ore
Donald Trump sarà messo in stato di accusa
La speaker della Camera Nancy Pelosi ha dato il via alla redazione degli articoli di impeachment: «È in gioco la nostra democrazia. Non ci lascia altra scelta»
ITALIA
17.11.2019 - 16:330
Aggiornamento : 20:30

Esondano i fiumi: trema Firenze, l'Emilia allagata

Non c'è solo Venezia a essere minacciata dal maltempo. Fanno paura l'Arno e il Reno, nel Modenese in 10mila senza luce o gas

FIRENZE - Venezia non è l'unica città d'arte italiana a essere minacciata dal maltempo. Da oggi c'è preoccupazione anche per Firenze a causa della piena dell'Arno, il fiume che taglia a metà la città toscana.

Rainews riferisce che la piena registrata alle 13 davanti agli Uffizi è pericolosamente vicina al secondo livello di guardia fissato a 5,50 metri. Moltissimi i fiorentini e i turisti che si sono radunati sulle rive del fiume e sui ponti per assistere allo spettacolo dell'acqua che scorre scura e minacciosa. Le autorità cittadine hanno attivato il Centro operativo della Protezione civile e assicurano di stare seguendo la situazione «con la massima attenzione». Il celebre Giardino di Boboli è stato chiuso al pubblico per verificare la stabilità degli alberi.

L'Arno fa paura non solo a Firenze ma anche a Pisa, dove si attende in serata la piena e dove è stata diramata l'allerta rossa. Negozi chiusi già dalle 18 e anche domani, così come non apriranno scuole e università. Un altro fiume toscano, il Sieve, è esondato a Ponte a Vico.

E a essere in ginocchio non è solo la Toscana: è allarme esondazione anche in Emilia dove i corsi d'acqua si sono resi protagonisti di quella che le autorità hanno chiamato «una piena storica». 

Le situazioni più tese si sono riscontrate a Budrio (BO) dove, riporta Repubblica, 200 persone sono state evacuate in seguito alla fuoriuscita del torrente Idice. La Regione, conferma il governatore Stefano Bonaccini è intenzionata a chiedere lo stato d'emergenza.

Nel Modenese, invece, sono circa 10mila le persone rimaste senza elettricità e gas a causa del maltempo che ha investito l'Appennino. Piene nei fiumi e diversi ponti chiusi.

In generale in tutta Regione Emilia-Romagna sono molteplici gli allagamenti e gli smottamenti (soprattutto nelle zone collinari), e domani scuole e uffici pubblici resteranno chiusi. Le autorità intimano «di limitare al massimo gli spostamenti»

keystone-sda.ch/ (Claudio Giovannini)
Guarda tutte le 9 immagini
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-12-06 03:47:30 | 91.208.130.86