Depositphotos (pafnuti@ukr.net)
STATI UNITI
08.11.2019 - 13:290

Rispediti migliaia di vecchi messaggi di San Valentino: è caos

Le principali compagnie telefoniche statunitensi hanno riconosciuto l'errore

NEW YORK - Immaginate di ricevere un messaggio d'amore da un ex fidanzato, da una persona che non c'è più, o di aver scritto una frase romantica ad una persona che non vi ha risposto per mesi e lo fa ora. Non è la trama di una commedia sentimentale, ma quello che sta accadendo negli Stati Uniti nelle ultime ore.

Molti utenti stanno ricevendo sui loro telefoni messaggi di testo inviati lo scorso San Valentino e mai recapitati compresi, quindi, quelli di ex fidanzati. L'errore sembra sia nel sistema di manutenzione della piattaforma di messaggistica delle principali compagnie telefoniche americane. I messaggi rimandati sarebbero oltre 168mila, secondo Syniverse, società che fornisce servizi tecnologici a diverse compagnie di telecomunicazioni.

Ad accorgersi che qualcosa di strano stava accadendo sono stati diversi media americani dopo che decine di utenti commentavano sui social di aver ricevuto vecchi messaggi sentimentali. La maggior parte di questi esprimeva confusione, imbarazzo o tristezza per i misteriosi messaggi di testo postumi. In molti infatti, raccontano di frasi inviate da persone morte o da ex con cui avevano chiuso da tempo una storia. Come nel caso di Jamie, che si è vista recapitare alle 5 del mattino il messaggio di un suo ex fidanzato con cui ha riaperto "una breve conversazione".

Ad essere investite del problema sono state le principali compagnie telefoniche statunitensi come Sprint e T-Mobile che si sono scusate «per l'eventuale confusione che ciò può aver causato» e hanno assicurato gli utenti che il problema è stato risolto. Non è ancora chiaro, però, perché sono stati conservati dal sistema e rimandati proprio i messaggi di San Valentino.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
pillola rossa 6 mesi fa su tio
Fantastico! :-D
seo56 6 mesi fa su tio
@pillola rossa C’è di peggio nella vita
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-06-02 23:47:02 | 91.208.130.89