Keystone
Chow Tsz-lok, studente di 22 anni della Hong Kong University of Science and Technology, era caduto da un parcheggio vicino al quale c'era una protesta pro-democrazia e dove la polizia era intervenuta per disperdere la folla coi lacrimogeni.
HONG KONG
08.11.2019 - 09:260
Aggiornamento : 10:56

Lo studente ferito durante le proteste è morto

È il primo caso di morte confermata per gli scontri tra dimostranti e polizia. Sono previsti flash mob e sit-in di solidarietà

PECHINO - Chow Tsz-lok, studente di 22 anni della Hong Kong University of Science and Technology, è morto questa mattina per le gravi ferite alla testa riportate lunedì cadendo da un parcheggio vicino al quale c'era una protesta pro-democrazia e dove la polizia era intervenuta per disperdere la folla coi lacrimogeni.

È il primo caso di morte confermata per gli scontri tra dimostranti e polizia. Il tragico esito, reso noto dalla Hospital Authority, ha scatenato flash mob e sit-in di solidarietà da parte degli studenti, facendo temere azioni ben più pesanti nel weekend.

Cordoglio alla famiglia da parte della polizia - La polizia di Hong Kong ha espresso cordoglio e vicinanza alla famiglia di Chow Tsz-lok.

In una conferenza stampa, una portavoce ha assicurato che quanto prima sarà avviata un'indagine per fare luce e ricostruire tutta la vicenda, assicurando che l'intero corpo di polizia «è triste per l'accaduto, come tutte le altre persone di Hong Kong».


 
 

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-11-19 02:36:26 | 91.208.130.85