Keystone
Chow Tsz-lok, studente di 22 anni della Hong Kong University of Science and Technology, era caduto da un parcheggio vicino al quale c'era una protesta pro-democrazia e dove la polizia era intervenuta per disperdere la folla coi lacrimogeni.
HONG KONG
08.11.2019 - 09:260
Aggiornamento : 10:56

Lo studente ferito durante le proteste è morto

È il primo caso di morte confermata per gli scontri tra dimostranti e polizia. Sono previsti flash mob e sit-in di solidarietà

PECHINO - Chow Tsz-lok, studente di 22 anni della Hong Kong University of Science and Technology, è morto questa mattina per le gravi ferite alla testa riportate lunedì cadendo da un parcheggio vicino al quale c'era una protesta pro-democrazia e dove la polizia era intervenuta per disperdere la folla coi lacrimogeni.

È il primo caso di morte confermata per gli scontri tra dimostranti e polizia. Il tragico esito, reso noto dalla Hospital Authority, ha scatenato flash mob e sit-in di solidarietà da parte degli studenti, facendo temere azioni ben più pesanti nel weekend.

Cordoglio alla famiglia da parte della polizia - La polizia di Hong Kong ha espresso cordoglio e vicinanza alla famiglia di Chow Tsz-lok.

In una conferenza stampa, una portavoce ha assicurato che quanto prima sarà avviata un'indagine per fare luce e ricostruire tutta la vicenda, assicurando che l'intero corpo di polizia «è triste per l'accaduto, come tutte le altre persone di Hong Kong».


 
 

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-05-27 18:51:22 | 91.208.130.85