keystone-sda.ch/ (European Union - contains modifi)
ANTARTIDE
01.10.2019 - 22:000

Iceberg gigante si stacca, «nessuna paura»

I cambiamenti climatici non hanno influito sul distaccamento dell'enorme blocco di ghiaccio

ESPERANZA - Un iceberg grande come la superficie di Londra, pari a 1.636 chilometri quadrati e a 315 miliardi di tonnellate, si è staccato dalla piattaforma Amery in Antartide. «Niente paura - rassicurano gli scienziati della Australian Antartic Division - si tratta del normale ciclo del ghiaccio».

D28, questa la sua denominazione, era monitorato da ben 20 anni. Il fenomeno è stato documentato da diverse immagini satellitari. «È normale che le barriere perdano massa, perché ne acquisiscono altra continuamente», spiega la professoressa Helen Fricker dello Scripps Institution of Oceanography presso l'Università della California a San Diego.

Così come il cambiamento climatico non ha inciso su questo processo - come invece accade nell’Antartide occidentale e in Groenlandia - così il distaccamento non influirà nell’immediato sul livello del mare, «dato che il blocco sta galleggiando come un cubetto di ghiaccio in un bicchiere d'acqua». 

Al momento l’unico avvertimento è stato fatto a chi naviga nelle zone interessate, bisogna prestare la massima attenzione.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-07-11 01:40:54 | 91.208.130.86