Guardia Civil
SPAGNA
23.09.2019 - 13:000

Con i sub per recuperare la droga, 32 persone in manette

L'operazione ha sgominato un'organizzazione criminale che importava grandi quantità di hashish con un metodo ingegnoso

TARIFA - Un metodo ingegnoso, degno delle migliori organizzazioni criminali, quello messo in atto da un gruppo di trafficanti in Spagna. Barche e sub specializzati sono solo alcuni degli ingredienti dell’operazione, finita nel mirino della Guardia Civil.

Operazione - Il gruppo si occupava di importare e trasportare grossi quantitativi di hashish dal Nord Africa al porto di Tarifa, circa due tonnellate secondo le forze dell’ordine. 

La Guardia Civil si è insospettita quando ha notato alcune persone di Tarifa con un dispendioso standard di vita che non coincideva con il loro reddito. Le forze dell’ordine hanno dunque tenuto d’occhio le loro imbarcazioni, notando che si trovavano spesso in zone note per il traffico di droga. 

Ancoraggio - Un primo ramo dell’operazione si occupava di trasportare direttamente la droga in porto, mentre un secondo si era specializzato, e utilizzava il metodo dell’ancoraggio. Il modus operandi consisteva nel recuperare un grande quantitativo di droga tramite barche, e lasciarle cadere in punti specifici in mare, ancorate con grossi pesi per non permettere il movimento. Queste “balle” venivano poi geolocalizzate da un secondo gruppo, che arrivava sul posto con sub esperti, ed estraevano la droga durante la notte. 

Ma non sono passati inosservati. La Guardia Civil ha arrestato 34 persone, coinvolte a vario titolo nell’operazione, sub compresi. 

Guardia Civil
Guarda le 3 immagini
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-15 22:01:04 | 91.208.130.86