Keystone (archivio)
Sarebbero almeno 12 i tunisini originari di Sfax e Kebili che si trovavano a bordo del peschereccio.
TUNISIA
19.09.2019 - 08:330

Naufragio al largo di El Aouabed, recuperati 3 corpi

Altre tre persone risultano al momento disperse

TUNISI - Sono saliti a tre i corpi recuperati dalla Guardia costiera tunisina dopo il naufragio di un peschereccio avvenuto due giorni fa al largo di El Aouabed, nel governatorato di Sfax. Lo ha reso noto una fonte della sicurezza ai media locali precisando che altre 3 persone persone risultano disperse.

Secondo la stessa fonte, almeno 12 tunisini originari di Sfax e Kebili si trovavano a bordo del peschereccio che ha colpito una boa galleggiante a 6 miglia da Ellouza. Nove migranti sono invece stati tratti in salvo.

Unità della Guardia Costiera, con l'ausilio della protezione civile, unità della Marina e un elicottero militare stanno proseguendo le operazioni di ricerca delle persone scomparse.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-01-21 17:44:14 | 91.208.130.87