CINA
03.09.2019 - 11:430

Attacco a una scuola elementare, uccisi 8 bambini

Il colpevole, un uomo di 40 anni, è stato arrestato

PECHINO - In Cina, al primo giorno di scuola del nuovo anno, otto bambini delle elementari sono stati uccisi da un uomo a Enshi, nella provincia di Hubei. Altri due bambini sono stati feriti.

Lo riferisce la polizia locale senza precisare le modalità dell'attacco e annunciando che il colpevole è un uomo di 40 anni di cognome Yu che è stato arrestato. L'uomo è uscito di prigione lo scorso giugno dopo aver scontato una condanna per tentato omicidio.

Lo scorso gennaio, a Pechino, un uomo ha accoltellato 20 bambini della scuola elementare Xuanwu Normal Experimental Affiliated Number One, ferendone tre in modo grave.

Nel novembre del 2018 un'auto in corsa è finita su una folla di bambini fuori da una scuola nella città cinese di Huludao, uccidendo almeno 5 bambini e ferendone 18. Il filmato della telecamera di sicurezza mostrava una fila di bambini che attraversavano la strada davanti alla scuola quando un'auto si è avvicinata, quindi ha cambiato corsia e deviato finendo addosso ai bambini.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-02-28 07:37:39 | 91.208.130.85