Keystone
CINA
31.08.2019 - 11:450
Aggiornamento : 13:47

Migliaia di manifestanti sfidano il divieto della polizia

Per aggirare l'interdizioni, la folla si è radunata per una manifestazione religiosa, che non richiede le stesse autorizzazioni delle proteste che hanno bloccato la città

HONG KONG - Migliaia di persone sono scese in piazza a Hong Kong sfidando il divieto della polizia che due giorni ha vietato la manifestazione convocata per oggi dal Fronte civile per i diritti umani, con una decisione senza precedenti che ha alzato ulteriormente la tensione.

Il provvedimento era stato bollato dagli organizzatori della marcia come un tentativo di spingere la città «verso un abisso».

Per aggirare il divieto, la folla si è radunata per una manifestazione religiosa, che non richiede le stesse autorizzazioni delle proteste che hanno bloccato Hong Kong,. I dimostranti hanno sfilato davanti ad alcuni monumenti religiosi nello storico distretto di Sheung Wan prima di tornare verso il distretto governativo.

Molti manifestanti sono rimasti sui marciapiedi senza bloccare il traffico per evitare l'intervento delle forze di sicurezza. Una marcia pianificata verso l'ufficio di collegamento cinese nella zona ovest di Hong Kong è stata invece annullata perché non ha ottenuto il via libera della polizia.

La manifestazione odierna segue l'arresto ieri di due parlamentari. Secondo quanto si legge sulla pagina Facebook del partito Passione civica, Au Nok-hin e Jeremy Tam sono stati arrestati con l'accusa di ostruzione alle attività della polizia.

Parlamento - La polizia di Hong Kong ha ripreso il controllo dell'area intorno al parlamento, il Consiglio legislativo, dopo un'ora circa di guerriglia con i manifestanti che oltre a scagliare mattoni, pietre e oggetti pesanti all'indirizzo degli agenti in tenuta antisommossa, hanno lanciato diverse molotov all'interno del recinto che circonda l'edificio.

Secondo i media locali, molti attivisti sono indietreggiati verso Wan Chai e Causeway Bay.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-12-11 01:57:25 | 91.208.130.85