keystone-sda.ch/ (FEATURECHINA)
Continua a salire il bilancio del tifone Lekima, che ha colpito la Cina nelle prime ore di sabato 10 agosto.
CINA
13.08.2019 - 18:420

Lekima ha fatto 49 morti

21 persone risultano ancora disperse. In Birmania sono 65 le vittime della frana di Paung

PECHINO - Continua a salire il bilancio del tifone Lekima, che ha colpito la Cina nelle prime ore di sabato 10 agosto: i morti sono 49, mentre 21 persone risultano ancora disperse. Lo comunica la sede provinciale di controllo delle inondazioni di Zhejiang.

Tre le province colpite nell'est della Cina: Zhejiang, Shandong e Anhui, dove Lekima ha provocato danni e devastazioni soprattutto alle colture con forti burrasche e piogge torrenziali.

La frana di Paung ha fatto 65 morti - Il bilancio delle vittime della frana nello Stato di Mon, in Birmania, causata dalle piogge monsoniche, è salito a 65 morti. Lo rivelano gli ultimi dati rilasciati dal dipartimento dei vigili del fuoco del Paese asiatico.

«Gli sforzi di soccorso andranno avanti fino a quando non saranno trovati i corpi di tutti i dispersi», ha detto un soccorritore all'agenzia Xinhua.

Flagellato da una pioggia intensa e continua, un fianco della montagna di Ma-lat si è staccato, sommergendo abitazioni della cittadina di Paung la mattina di venerdì 9 agosto. I residenti, le case e i veicoli sono stati sommersi dal diluvio di fango e massi.

Secondo quanto rivelato ieri alla Xinhua da un funzionario del dipartimento dei vigili del fuoco, sono state prese misure precauzionali a causa della possibilità di ulteriori frane nell'area.
 
 

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-08-25 02:59:16 | 91.208.130.86