keystone-sda.ch/STF (IGOR KOVALENKO)
Fallito l'arresto dell'ex presidente Atambayev.
+ 9
KIRGHIZISTAN
08.08.2019 - 11:220

Fallito arresto dell'ex presidente Atambayev, decine di feriti

I suoi sostenitori hanno impedito all'operazione delle forze speciali di andare a buon fine

BISKEK - Oltre 50 persone sono rimaste ferite ieri sera nell'operazione per tentare di arrestare l'ex presidente del Kirghizistan Almazbek Atambayev.

Secondo Ria Novosti, l'arresto di Atambayev è dovuto al fatto che l'ex presidente non si è presentato per tre volte alla polizia per testimoniare sul caso della liberazione illegale di un noto criminale. Ieri sera l'ex presidente ha invitato le autorità a non usare la forza contro di lui - riporta Interfax.

Le forze speciali del Comitato per la sicurezza nazionale hanno provato ad arrestarlo nella sua casa nel villaggio di Koi-Tash, situato a 20 chilometri dalla capitale Bishkek. Ma il tentativo è stato respinto dai sostenitori dell'ex presidente, che non è stato preso.

Il presidente kighizo in carica, Sooronbai Jeenbekov, ha detto che Atambayev «ha gravemente violato» le leggi e la Costituzione del paese opponendo «resistenza armata alle autorità». Il Kirghizistan «è uno stato di diritto», ha affermato in una riunione del Consiglio di sicurezza del paese. «Il dovere dello stato è garantire il rigoroso rispetto da parte di tutti i cittadini dei requisiti di legge», ha aggiunto.

Nel rivolgersi ai membri del Consiglio di sicurezza, il presidente ha ribadito la necessità «di compiere ogni sforzo per mantenere la legalità, la pace e la sicurezza nel paese adottando misure urgenti».

Atambayev è stato presidente dal dicembre del 2011 al novembre 2017 e attualmente ha la carica di presidente del partito social-democratico kirghiso. In giugno l'ex presidente è stato privato dell'immunità dal parlamento, e una commissione speciale parlamentare lo ha accusato di corruzione in relazione, soprattutto, all'appalto di costruzione della nuova centrale elettrica nella capitale Bishkek, reso possibile grazie a prestiti cinesi.

Stando ad alcuni media locali, ieri sera le forze speciali sarebbero state sopraffatte dai sostenitori di Atambayev - circa 1000 - che al momento dell'azione si trovavano nel compound dell'ex presidente. Alcuni militari si sarebbero arresi e avrebbero consegnato le armi.

keystone-sda.ch/STR (Vladimir Voronin)
Guarda tutte le 13 immagini
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-11-21 03:19:56 | 91.208.130.86