REGNO UNITO
08.08.2019 - 09:250

La pattuglia lo ferma e lui li attacca a colpi di machete

È successo a Londra, l'aggressore un camionista 50enne che è stato fermato con il taser. Ferito in modo grave uno degli agenti

LONDRA - Un agente britannico è stato ferito stanotte a colpi di machete a Leyton, nella periferia est di Londra, in un'aggressione che, stando alla stessa polizia, non risulta avere collegamenti con il terrorismo. L'episodio è avvenuto durante un controllo di routine.

Il poliziotto ha provato a dare lo stop a un furgone il cui autista - un uomo di una cinquantina d'anni - dapprima ha tirato dritto, poi si è fermato, è sceso e ha scatenato la sua furia.

L'uomo è stato alla fine arrestato, dopo essere stato atterrato con la scarica elettrica di un taser. «E' stato un attacco improvviso e brutale contro un agente in uniforme nell'esercizio delle sue funzioni», ha sottolineato Julia James, ispettrice capo della North East Command Unit di Scotland Yard.

A Londra e in Gran Bretagna si è moltiplicato egli ultimi tempi l'allarme per l'uso di machete, oltre che di coltelli, da parte della criminalità di strada.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-12-12 00:13:08 | 91.208.130.85