Depositphotos (artyooran.gmail.com)
Gli agenti non hanno potuto fare nulla per salvare i piccoli.
STATI UNITI
28.07.2019 - 20:000
Aggiornamento : 29.07.2019 - 08:18

Dimentica i figli in auto: morti due gemellini di un anno

L'uomo, veterano dell'Iran, si è dimenticato di portarli all'asilo. Ora è incrimato per duplice omicidio colposo

NEW YORK - Il 39enne Juan Rodriguez, veterano della guerra in Iran, è apparso in tribunale nel Bronx e un giudice l'ha incriminato per duplice omicidio colposo. L'uomo, liberato dietro il pagamento di una cauzione da 100mila dollari, si è dimenticato di portare all'asilo i suoi gemellini di un auto e li ha lasciati per otto ore in auto.

I piccoli, un maschio e una femmina, non hanno resistito alle alte temperature raggiunte all'interno della vettura e hanno perso la vita. L'uomo, impiegato come assistente sociale specializzato nella consulenza a soldati malati e senzatetto, al termine della giornata lavorativa è salito in auto, è ripartito e solo dopo dieci minuti si è accorto della presenza dei figli sui seggiolini. Testimoni affermano che l'uomo è sceso dall'auto e ha urlato disperato «Li ho uccisi, li ho uccisi». Lui stesso ha chiamato la polizia e gli inquirenti, giunti sul posto, non hanno potuto fare nulla per salvare i piccoli. Gli investigatori hanno stimato che la temperatura nell'abitacolo sia arrivata a 42 gradi.

Rodriguez è stato accompagnato in tribunale dalla moglie e, dopo il rilascio, i due si sono abbracciati a lungo. La tragedia ha sconvolto anche gli amici della coppia, che hanno sempre considerato il 39enne come un padre presente e premuroso con tutti i suoi cinque figli e ritengono che si sia trattato semplicemente di un tragico incidente.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-18 16:21:50 | 91.208.130.89