keystone-sda.ch/STF (SERGEI ILNITSKY)
L'oppositore russo è stato fermato dalle forze speciali di polizia.
RUSSIA
24.07.2019 - 09:410
Aggiornamento : 12:06

Alexiei Navalny è stato fermato

Le forze speciali di polizia lo hanno prelevato sotto la sua abitazione a Mosca

MOSCA - L'oppositore russo Alexiei Navalny è stato fermato dalle forze speciali di polizia sotto la sua abitazione a Mosca: lo riferisce lo stesso dissidente con un post su Instagram.

Non è ancora chiaro il motivo del fermo, ma arriva nel pieno delle proteste contro l'esclusione di decine di oppositori dalle elezioni comunali di Mosca in programma a settembre. Navalny ha incitato a protestare sabato davanti al municipio di Mosca se la candidatura dei dissidenti non sarà ancora stata accettata dalle autorità.

«Dicono che lo sport a volte faccia male. Oggi - spiega Navalny in un video su internet girato in una stazione di polizia - sono uscito di casa per fare jogging e comprare dei fiori per mia moglie, oggi è il suo compleanno. Ciao Iulia, buon compleanno... vicino all'entrata del condominio c'era un pullmino con le forze speciali Omon, e mi hanno arrestato. E adesso mi ritrovo in una stazione di polizia in calzoncini come uno scemo».

Fermato «perché organizzava una protesta» - Navalny è stato fermato perché organizzava una manifestazione non autorizzata: lo riferisce la sua legale Olga Mikhailova, secondo cui il dissidente rischia fino a 30 giorni di carcere e l'equialente di 4.000 euro di multa per «reiterata violazione amministrativa legata all'organizzazione di un evento pubblico non autorizzato».

L'avvocata - stando a quanto riporta l'agenzia Interfax - non esclude che a Navalny si contesti l'organizzazione di una protesta in programma sabato prossimo contro l'esclusione dalle elezioni comunali di Mosca di decine di esponenti dell'opposizione che avevano chiesto di candidarsi.
 

 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 

Un post condiviso da Алексей Навальный (@navalny) in data:

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-12-08 20:38:10 | 91.208.130.85