Keystone (archivio)
STATI UNITI
25.06.2019 - 07:310

«Carroll sta mentendo e poi non è neppure il mio tipo»

Il presidente americano Donald Trump torna a respingere le accuse di stupro rivoltegli dalla scrittrice

WASHINGTON - Jean Carroll «sta mentendo» e poi «non è il mio tipo». Così, in un'intervista a The Hill, il presidente americano Donald Trump torna a respingere le accuse di stupro rivoltegli dalla famosa scrittrice, giornalista e opinionista popolare per la sua iconica rubrica della posta del cuore sulla rivista Elle.

Carroll - ricordiamo - aveva accusato il tycoon di averla molestata e poi stuprata in un camerino di Bergdorf and Goodman, il grande magazzino di lusso sulla Fifth Avenue a due passi dalla Trump Tower. L'episodio, raccontato dalla oggi 75enne Carroll in un suo libro in uscita, risalirebbe a 23 anni fa.

3 mesi fa Star del giornalismo accusa Trump: «Mi stuprò 23 anni fa»
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-09-23 03:23:09 | 91.208.130.87