Keystone
Il numero sarebbe triplo rispetto alla media.
STATI UNITI
18.06.2019 - 18:030

Golfo del Messico: è strage di delfini

Tra le cause si guarda alla marea nera causata dall'esplosione della piattaforma Deepwater Horizon di Bp avvenuta nove anni fa

NEW YORK - Nel Golfo del Messico è strage di delfini: dallo scorso febbraio almeno 279 esemplari si sono arenati lungo le coste di Florida, Alabama, Mississippi e Louisiana, e circa il 98% sono morti. Un numero che secondo gli scienziati del National Oceanic and Atmospheric Administration (Noaa) rappresenta il triplo rispetto alla media.

Gli esperti dovranno indagare le cause del fenomeno, e tra i sospetti c'è anche quello che si tratti di un altro effetto, a nove anni di distanza, della marea nera causata dall'esplosione della piattaforma Deepwater Horizon di Bp (già British Petroleum), uno dei maggiori disastri naturali mai accaduti nella storia dell'uomo. A complicare il loro lavoro è il fatto - come riportano i media degli Usa - che il 78% delle carcasse è troppo decomposto per studiare le cause della morte.
 
 

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-07-22 01:48:17 | 91.208.130.86