KEYSTONE/AP (Petros Karadjias)
+5
CIPRO
04.06.2019 - 15:250

Serial killer di Cipro: trovato un nuovo cadavere

L'uomo ha confessato l'uccisione di sette persone

NICOSIA - A Cipro è stato trovato un nuovo cadavere durante le ricerche relative agli omicidi confessati da un serial killer. I sommozzatori lo hanno individuato martedì in una valigia, che era stata gettata in uno stagno. Lo ha comunicato un portavoce della polizia alla televisione di stato cipriota.

Si tratterebbe di una donna originaria delle Filippine, ma per la conferma si aspetta il responso del medico legale. Il corpo era legato e la valigia conteneva pietre, così come almeno in un altro caso. 

Il presunto assassino, Nicos Metaxas, un capitano di 35 anni della Guardia nazionale cipriota, ha finora confessato sette omicidi. Le vittime - cinque donne e due bambine - sarebbero originarie dall'Asia e dalla Romania. Le donne lavoravano come governanti a Cipro, sarebbero state avvicinate via internet. I sei corpi già individuati sono tutti stati trovati in una cava - a circa 30 chilometri dalla capitale cipriota Nicosia - e nello stagno di questa.

Il caso ha sconvolto l’isola mediterranea. Il ministro della giustizia cipriota si è dimesso a maggio e il capo della polizia è stato licenziato. In particolare è stato criticato il fatto che le persone scomparse erano straniere e ai margini della società e quindi la polizia non era stata attivata nonostante già nel 2016 fosse stata segnalata la loro scomparsa.

KEYSTONE/AP (Petros Karadjias)
Guarda tutte le 9 immagini
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-04 11:19:43 | 91.208.130.86