Keystone
ULTIME NOTIZIE Dal Mondo
ITALIA
4 ore
Nasconde l'Hiv e contagia quattro donne: morta l'ex compagna
PARAGUAY
4 ore
Bruciano le foreste del Paraguay, il Wwf: «È emergenza nazionale»
SVIZZERA
5 ore
La Banca dei regolamenti internazionali sta “torchiando” la criptovaluta di Facebook
LUSSEMBURGO
6 ore
Brexit: «Una nuova estensione solo se ha uno scopo»
STATI UNITI
6 ore
Tour di Michelle Obama: biglietti fino a 4'200 dollari
FRANCIA
6 ore
L'ambiente diventa la prima preoccupazione dei francesi
TUNISIA
7 ore
Presidenziali tunisine: possibile ballottaggio Saied-Karoui
COREA DEL NORD
7 ore
Kim ha scritto una lettera a Trump
IRAN
7 ore
Teheran sequestra una nave emiratina nello Stretto di Hormuz
UNIONE EUROPEA
8 ore
Johnson: «Non chiederò un'estensione, la Brexit resta il 31 ottobre»
STATI UNITI
8 ore
L'attacco ai pozzi sauditi? Arrivava dall'Iran o dall'Iraq, lo dimostrerebbero delle foto
PARIGI
10 ore
Edward Snowden: «La prego Macron mi conceda l'asilo"
ROMA
11 ore
Estorsioni e violenze, arrestati i capi ultrà della Juve
TELEFONIA
11 ore
Ma quale tramonto per Apple, la domanda di iPhone è superiore alle attese
FRANCIA / SIRIA
11 ore
Le famiglie dei jihadisti francesi accusano Parigi di omissione di soccorso
FRANCIA
04.06.2019 - 09:450

Alto tasso di piombo nel sangue, si guarda al rogo di Notre Dame

È stato rilevato in un bambino dell’Ile-de-France. Le autorità vigilano la situazione

PARIGI - L’agenzia sanitaria nazionale dell’Ile-de-France ha invitato parte dei residenti nel cuore di Parigi a sottoporsi a controlli, dopo aver trovato un alto livello di piombo nel sangue di un bambino. Lo riporta Le Parisien. Gli esperti pensano che questa variazione sia riconducibile all’incendio che ha devastato la cattedrale di Notre Dame il 15 aprile scorso. Il suggerimento, pronunciato a titolo precauzionale, è stato rivolto in particolare ai bambino sotto i sette anni e alle donne in gravidanza.

L'agenzia ha anche avviato un’indagine ambientale per identificare, nel luogo dove vive il piccolo, «la causa o le cause dell’innalzamento del livello». L'obiettivo è verificare che non sia collegato ad altro, oltre che al rogo. «È importante verificare che i fattori di esposizione siano scomparsi e seguire regolarmente la salute del bambino - ha commentato l'agenzia regionale della salute - questo non comporta comunque una particolare gestione terapeutica».

Le autorità erano intervenute tempestivamente nelle ore successive all'incendio invitando la popolazione a pulire le proprie case con prodotti liquidi, così da evitare la possibile ingestione di polvere di piombo. Nei terreni vicini alla cattedrale era infatti stata individuato un inquinamento, così come in alcuni locali amministrativi.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-09-16 23:05:57 | 91.208.130.89