Heinz-Christian Strache
AUSTRIA
23.05.2019 - 11:270

Scandalo Strache: un detective viennese dietro al video

L'uomo avrebbe organizzato materialmente la trappola di Ibiza

VIENNA - Ci sarebbe un detective privato viennese dietro il video dello scandalo che ha portato alle dimissioni del vice-cancelliere Heinz-Christian Strache. Secondo quanto riferisce l'emittente tv Oe24, l'uomo che ha organizzato materialmente la trappola di Ibiza sarebbe un detective di Vienna, Julian H., al momento irreperibile e con un ufficio anche a Monaco di Baviera.

A ipotizzare questa pista è l'ex capo del detective, Sacha Wandl, per sua stessa definizione ex consulente della malavita. "Ho formato io Julian H., il video di Ibiza porta il mio autografo. L'ho riconosciuto appena l'ho visto" ha detto Wandl. I costi di un'operazione del genere si aggirano tra 300.000 e i 600.000 euro, prosegue Wandl. Il detective privato sarebbe stato già condannato per commercio di droga e spionaggio industriale, riferisce Wandl.

Ulteriori dettagli sono emersi anche sull'organizzazione che ha preceduto l'incontro nella villa di Ibiza. Secondo le ricostruzioni dell'insider, il braccio destro di Strache, Johann Gudenus, avrebbe voluto vendere una casetta di caccia ed era in cerca di un compratore. In questa occasione si è presentato un avvocato - interpretato in realtà dal detective Julian H. - che si è proposto come mediatore con la sedicente nipote dell'oligarca russo. Il contatto con lei sarebbe avvenuto in un ristorante di lusso in cui la donna si è presentata in Limousine. Da quell'incontro è nata l'idea di imbarcare Strache nella vicenda, che si è conclusa con il video di Ibiza.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-12-15 03:16:59 | 91.208.130.85