Polizia di Stato
ULTIME NOTIZIE Dal Mondo
IRAN
11 min
Teheran sequestra una nave emiratina nello Stretto di Hormuz
UNIONE EUROPEA
23 min
Johnson: «Non chiederò un'estensione, la Brexit resta il 31 ottobre»
STATI UNITI
35 min
L'attacco ai pozzi sauditi? Arrivava dall'Iran o dall'Iraq, lo dimostrerebbero delle foto
PARIGI
3 ore
Edward Snowden: «La prego Macron mi conceda l'asilo"
ROMA
3 ore
Estorsioni e violenze, arrestati i capi ultrà della Juve
TELEFONIA
3 ore
Ma quale tramonto per Apple, la domanda di iPhone è superiore alle attese
FRANCIA / SIRIA
3 ore
Le famiglie dei jihadisti francesi accusano Parigi di omissione di soccorso
SERBIA
4 ore
Kosovo: per la premier serba, il compromesso è l'unica soluzione
AUSTRALIA
4 ore
Dieselgate: Volkswagen pagherà 86,5 milioni di franchi in Australia
SVEZIA
4 ore
H&M: le vendite del trimestre estivo battono le stime
ARABIA SAUDITA
5 ore
L'attacco ad Aramco è il peggior danno alla produzione di petrolio della storia
UNIONE EUROPEA
5 ore
Brexit: oggi il primo faccia a faccia tra Juncker e Johnson, che non chiederà un'estensione
IRAN
5 ore
Rohani, nessun incontro con Trump in agenda
FRANCIA
6 ore
Fiamme in casa di riposo: muore un centenario
COLOMBIA
7 ore
Piccolo velivolo precipita pochi minuti dopo il decollo: 7 morti
ITALIA
19.05.2019 - 12:320

Pensionato picchiato a morte: indagati altri quattro minorenni

Sono stati identificati grazie ai video condivisi via web, l'accusa è concorso in tortura con l'aggravante della crudeltà

TARANTO - Hanno dai 15 ai 17 i quattro nuovi indagati per il pestaggio fatale che è costato la vita il 23 aprile scorso a un pensionato 66enne di Manduria (Taranto).

Come riportato da Repubblica salgono così a 18 gli indagati per l'efferato gesto. L'uomo era spirato in ospedale dopo 18 giorni di ricovero e due interventi chirurgici.

I giovani erano soliti presentarsi all'abitazione del pensionato sfondargli la porta, saccheggiargli l'appartamento, minacciarlo e sottoporlo a violenze (anche con oggetti contundenti e angherie di vario genere. Un comportamento, questo, durato mesi.

L'accusa è di concorso in tortura con l'aggravante della crudeltà. I quattro sono stati identificati attraverso l'analisi dei video apparsi sui gruppi di WhatsApp della babygang conosciuta con il nome di "Comitiva degli orfanelli".

I video venivano solitamente girati col cellulare del malcapitato e poi condivisi via web.

 

 

Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-09-16 15:21:25 | 91.208.130.89