Keystone, archivio
ITALIA
15.05.2019 - 09:110

Guidava Lamborghini ma non dichiarava redditi

La guardia di finanza ha denunciato un medico di Torino

TORINO - Le sue dichiarazioni presentavano redditi esigui, alcune erano addirittura in perdita, altre mai presentate. Eppure, l'affermato chirurgo estetico manteneva un altissimo tenore di vita: dalla passione per le auto di lusso - disponeva infatti di un paio di Lamborghini - sino alla coltivazione dei vigneti, ora sottoposti a sequestro insieme all'annessa lussuosa tenuta di campagna. La guardia di finanza di Torino ha accertato un'evasione fiscale per circa 2 milioni di euro da parte del medico, denunciato per vari reati tributari.

Fittiziamente residente all'estero, il professionista è risultato titolare di diversi studi medici nel Nord Italia nonché consulente di rinomate strutture sanitarie. Nei suoi confronti è scattato, su disposizione del Tribunale di Torino, il sequestro dei beni a futura garanzia per il danno causato alla comunità. Tra questi si possono annoverare una tenuta di campagna, con una estesa coltivazione di vigneti, uno chalet di montagna, alcuni appartamenti a Torino e le somme rinvenute su diversi conti correnti.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-07-22 12:39:53 | 91.208.130.87