AUSTRALIA
14.05.2019 - 06:000
Aggiornamento : 14:03

Evacuati 550 studenti per una sospetta fuga di gas, ma era un frutto puzzolente

È successo all'Università di Canberra, il "colpevole" era un esotico durian dall'odore decisamente pungente

CANBERRA - Con gli esami ormai alle porte, di sicuro un contrattempo del genere non ha fatto piacere agli studenti dell'Università di Canberra. Venerdì scorso, infatti, sono stati in 550 a venire allontanati dalle sale studio della biblioteca dell'ateneo per una sospetta fuga di gas. Il pungente odore dolciastro, infatti, era stato percepito - e segnalato - da diversi presenti.

Sul posto i vigili del fuoco che, dopo aver installato un cordone di sicurezza, hanno iniziato a ispezionare la struttura. Come comunicato dalle autorità «L'origine dell'odore è stato rinvenuto e l'area è stata dichiarata sicura». Responsabile dell'olezzo, come conferma la Cnn, non era un dotto danneggiato ma... un frutto durian, forse un filino troppo maturo.

Rimosso il rischio però il poco piacevole afrore ha aleggiato nelle aule per tutta la giornata: «Al di là dell'odore i locali sono perfettamente sicuri», ha confermato l'università attraverso i social.

Ritenuto una vera e propria ghiottoneria in Asia, il durian resta un alimenti abbastanza critico proprio per via del suo forte aroma. A Singapore non può essere né consumato né portato in metropolitana.

Nel 2018 un aereo indonesiano non era potuto decollare per via delle esalazioni di una cassa di durian in stiva. Lo stesso anno per un frutto in putrefazione era stato evacuato anche un'altro ateneo australiano  a Melbourne.

 

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-11-12 20:50:22 | 91.208.130.87