KEYSTONE/AP (Frank Augstein)
ECUADOR
12.05.2019 - 17:560
Aggiornamento : 18:24

L'Ecuador consegnerà i documenti di Assange agli Stati Uniti

Oltre a quelli cartacei verranno dati a Washington anche telefoni cellulari, computer e schede di memoria

QUITO - Il governo ecuadoriano di Lenin Moreno ha compiuto un altro passo contro Julian Assange. Lo spiega El Pais, riferendo che la procura generale di Quito ha accettato di consegnare agli Stati Uniti tutti i documenti, telefoni cellulari, file di computer, unità di memoria, cd e qualsiasi altro dispositivo utilizzati dal fondatore di Wikileaks durante i suoi sette anni all'ambasciata ecuadoriana a Londra.

Su Assange, da un mese in un carcere britannico, pende sempre la richiesta di estradizione degli Stati Uniti, che lo vogliono processare per aver pubblicato documenti segreti del governo. Il cyber-attivista australiano ha perso l'appoggio delle autorità ecuadoriane da quando Lenin Moreno ha preso il posto di Rafael Correa alla presidenza del paese sudamericano.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-09-20 23:43:57 | 91.208.130.87