Keystone
STATI UNITI
30.04.2019 - 07:470

Voleva attaccare Long Beach per vendicare la Nuova Zelanda

Mark Domingo, veterano dell'Afghanistan convertitosi all'Islam, aveva discusso con un informatore altri attacchi contro ebrei, chiese e poliziotti

WASHINGTON - Il piano terroristico sventato dalla polizia Usa coinvolgeva Mark Domingo, un veterano dell'Afghanistan convertitosi all'Islam che voleva vendicarsi per gli attacchi alle moschee in Nuova Zelanda ad opera del suprematista bianco Brenton Tarrant. Lo riferiscono i media Usa.

Domingo è stato arrestato perchè voleva mettere una bomba ad un raduno nazi a Long Beach (previsto domenica scorsa ma poi annullato) e aveva discusso con un informatore altri attacchi contro ebrei, chiese e poliziotti.

Domingo, 26 anni, è stato arrestato dall'Fbi per aver fornito supporto materiale a terroristi. È accusato di aver pianificato sin da marzo di «produrre e usare armi di distruzione di massa per commettere stragi». Si sarebbe procurato chiodi per un esplosivo artigianale da far esplodere a distanza anche se di fatto conteneva solo materiale inerte. Tra gli obiettivi, dopo il raduno nazi, c'erano i porti di Long Beach e Los Angeles e un treno.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-11-14 13:37:09 | 91.208.130.85