Archivio Keystone
CINA
25.04.2019 - 08:350

Si rompe il cavo di un ascensore, 11 morti e 2 feriti gravi

L'incidente si è verificato in un cantiere a Hengshui, nel nord della Cina

PECHINO - È di 11 morti e di due feriti gravi il bilancio di un incidente avvenuto questa mattina in un cantiere nel nord della Cina, a causa della rottura del cavo di un'ascensore: lo riportano i media locali, secondo cui l'episodio è avvenuto nella città di Hengshui, provincia di Hebei.

Si tratta dell'ultimo episodio della serie di incidenti che hanno caratterizzato di recente gli insediamenti industriali cinesi, legati in prevalenza alla scarsa applicazione delle norme di sicurezza anche per il contenimento dei costi con l'economia in fase di rallentamento.

A marzo, ad esempio, 78 persone sono state uccise a seguito della violenta esplosione che ha devastato un impianto chimico della città di Yancheng, nel Jiangsuche. Le indagini successive hanno portato alla luce numerose violazioni alla sicurezza, alla base di uno dei peggiori incidenti industriali registrati in Cina negli ultimi anni.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-04-01 20:48:15 | 91.208.130.87