Facebook
ULTIME NOTIZIE Dal Mondo
STATI UNITI
9 min
Trump: «Toglieremo le sanzioni alla Turchia»
Damasco creerà 15 check-point al confine. Mosca: trattative per venderle altri missili S-400
ITALIA
21 min
Querela Fedez-Martani: «Insultare sui social non è diffamazione»
È quanto sostiene la procura di Roma. «Sui social network tutti si sfogano, ma in concreto gli insulti sono privi di offensività»
GERMANIA
49 min
Evacuato per incendio parte dell'aeroporto di Berlino
Il traffico aereo non è stato alterato
BELGIO
1 ora
Eutanasia per Marieke Vervoort, non voleva più soffrire
La campionessa paralimpica aveva 40 anni. Combatteva dall’età di 14 anni con una malattia muscolare degenerativa incurabile
STATI UNITI
2 ore
Quelle aziende che per assumere chiedono alle intelligenze artificiali
Negli States lo fanno in molte, anche le multinazionali, e si parla di oltre un milione di candidati vagliati dalle app di selezione
CILE
2 ore
L'auto di un ubriaco contro i manifestanti: 2 morti e 17 feriti
Fra le vittime anche un bambino, l'uomo alla guida avrebbe accelerato al posto di frenare. In seguito ha rischiato il linciaggio
VIDEO
DANIMARCA
2 ore
Spostato il faro, rischiava di cadere
Importante operazione nel comune di Hjørring. Salvata una struttura risalente al 1899
GERMANIA
3 ore
Sette maxi-attentati sventati dal 2016
Lo ha comunicato il presidente dell'Ufficio federale criminale tedesco Holger Muench
NORVEGIA
4 ore
Oggi gli interrogatori dei due arrestati
Gli investigatori stanno ancora indagando sul movente dell'attacco
ITALIA
4 ore
Navi da crociera: due morti in meno di 48 ore a Cagliari
Si tratta di un bambino tedesco di 12 anni e una turista francese di 50 anni
REGNO UNITO
4 ore
Donna scopre un tumore grazie a una attrazione del museo
Bal Gil ha notato strane colorazioni in una stanza con una fotocamera termica
ITALIA
5 ore
Linate, tutto pronto per la riapertura
Sono terminati i tre mesi di restyling iniziati lo scorso 27 luglio
STATI UNITI
5 ore
Hanno scoperto un'iniezione che "blocca" la celiachia
Contiene una nanoparticella di glutine, nei primi test è riuscito ad "congelare" la malattia per due settimane
FOTO
CINA
6 ore
Hong Kong alla fine ha ritirato la legge sulle estradazioni in Cina
La proposta aveva scatenato il moto di proteste che aveva paralizzato la città e catalizzato l'attenzione del mondo intero
REGNO UNITO
7 ore
Trovati 39 corpi in un camion
Un 25enne nordirlandese è stato fermato con il sospetto di omicidio. Si tratta dell'autista del tir
ITALIA
26.03.2019 - 11:100
Aggiornamento : 11:25

Stuprano in gruppo una 19enne americana e filmano la violenza: tre fermati a Catania

Inutili i tentativi della giovane di chiamare il 112 durante gli abusi. Uno dei tre l'ha ricontattata per rivedersi

CATANIA - L’hanno portata a bere in un locale del centro di Catania, l’hanno costretta a salire sulla loro auto e hanno abusato di lei sul lungomare filmando lo stupro con il cellulare: è l’accusa che la Procura di Catania rivolge a tre giovani della zona, arrestati con l'accusa di violenza sessuale di gruppo ai danni di una baby sitter americana.

La 19enne, che da tre mesi lavora in Sicilia come ragazza alla pari, era fuori con un’amica quando è stata abbordata dai tre. Una volta rimasti soli con lei, i fermati - Roberto M., di 20 anni, e Salvatore C. e Agatino S. di 19 - le hanno offerto qualche drink e, con una scusa, sono andati con lei alla loro auto. Come riporta Il Fatto quotidiano, uno di loro - afferrando la giovane per un braccio e intimandole di stare zitta - l'ha costretta a salire sul sedile posteriore. Parcheggiati in una zona isolata del lungomare, i tre hanno quindi abusato in gruppo di lei riprendendo la scena con il cellulare.  

Inutile il tentativo della vittima di chiamare il 112 durante la violenza. I tre gliel’hanno impedito. La denuncia è arrivata il giorno successivo, dopo che la 19enne ha parlato di quanto accaduto con la madre, la sorella e la sua famiglia ospitante. I fatti risalgono al 15 marzo scorso. Le manette sono scattate dopo che i Carabinieri sono riusciti a identificare i tre indagati grazie a un video fatto dalla giovane baby sitter all’interno del bar e a un altro filmato che uno dei presunti stupratori le ha inviato via social il giorno successivo alla violenza. Le chiedeva di rivedersi.

Come ricorda il Corriere della Sera, negli ultimi anni si sono registrati numerosi casi di turiste e studentesse straniere cadute vittime di violenze sessuali in Italia.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-23 18:22:50 | 91.208.130.87