Keystone
OLANDA
15.03.2019 - 17:360

Stragi di Parigi del 2015: due arresti ad Amsterdam

Le due persone fermate avrebbero fornito le armi usate dai terroristi negli attentati del 13 novembre

AMSTERDAM  - La polizia olandese ha arrestato due persone ad Amsterdam nell'ambito delle indagini sulle armi usate dai terroristi negli attentati del 13 novembre 2015 a Parigi che fecero 130 morti. Lo ha annunciato la procura stando ai media locali.

Si tratta di due uomini di 29 e 31 anni ricercati dalla polizia francese, belga e olandese e sono stati arrestati martedì scorso. Le autorità giudiziarie hanno deciso di prolungare il fermo nei confronti del 29enne per due settimane, mentre il 31enne è stato rilasciato per motivi di salute. Perquisizioni sono state effettuate nelle loro case. Gli inquirenti hanno sequestrato computer, telefoni e documenti.

Secondo il quotidiano olandese De Telegraaf c'è il sospetto che i due possano avere fornito armi ai terroristi delle stragi, tra cui quella al Bataclan, come kalashnikov ed esplosivi. Le loro identità non sono state rivelate.
 
 

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-03-23 22:35:26 | 91.208.130.86