Keystone
OLANDA
15.03.2019 - 17:360

Stragi di Parigi del 2015: due arresti ad Amsterdam

Le due persone fermate avrebbero fornito le armi usate dai terroristi negli attentati del 13 novembre

AMSTERDAM  - La polizia olandese ha arrestato due persone ad Amsterdam nell'ambito delle indagini sulle armi usate dai terroristi negli attentati del 13 novembre 2015 a Parigi che fecero 130 morti. Lo ha annunciato la procura stando ai media locali.

Si tratta di due uomini di 29 e 31 anni ricercati dalla polizia francese, belga e olandese e sono stati arrestati martedì scorso. Le autorità giudiziarie hanno deciso di prolungare il fermo nei confronti del 29enne per due settimane, mentre il 31enne è stato rilasciato per motivi di salute. Perquisizioni sono state effettuate nelle loro case. Gli inquirenti hanno sequestrato computer, telefoni e documenti.

Secondo il quotidiano olandese De Telegraaf c'è il sospetto che i due possano avere fornito armi ai terroristi delle stragi, tra cui quella al Bataclan, come kalashnikov ed esplosivi. Le loro identità non sono state rivelate.
 
 

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-07 23:24:19 | 91.208.130.87