Keystone
GERMANIA
04.03.2019 - 18:140

Politica al carnevale: di tutto un po'

Non solo politici tedeschi: Trump è uno dei protagonisti

BERLINO - Il maltempo ha ritardato ma non ha fermato lo svolgersi delle sfilate di carnevale in Germania nel tradizionale "Rosenmontag" a Colonia, Duesseldorf, Magonza e in altre città.

Una grande maschera di Joseph Goebbels che tiene in braccio un neonato Bjoern Hoecke, capogruppo dell'Afd in Turingia, ha sfilato per le vie di Duesseldorf.


Keystone

In un altro carro Donald Trump è rappresentato nei panni di un angelo custode che posa protettivo le mani sulle spalle del principe saudita Mohammed Bin Salman, grondante di sangue, con una motosega in mano, evidente riferimento all'uccisione del giornalista saudita Jamal Kasshoggi. Trump è uno dei protagonisti del carnevale tedesco.


Keystone

A Magonza la regina Elisabetta II d'Inghilterra viene ritratta in fuga, con una domanda d'asilo sotto il braccio. La cancelliera Angela Merkel invece non è in nessuno dei carri di Duesseldorf, la sfilata tradizionalmente più politica del carnevale tedesco.


Keystone

Non solo Germania: a Rio una scuola di samba ritira la statua del 'sindaco diavolo' - Una polemica tra il sindaco di Rio de Janeiro, Marcelo Crivella, e la scuola di samba Academicos do Sossego, è stata protagonista nell'edizione di quest'anno del tradizionale Carnevale nella città brasiliana. La scuola doveva infatti portare in sfilata, sul famoso viale Avenida Marqus de Sapucaí, una scultura a forma di diavolo che secondo molti somigliava a Crivella, ma su richiesta del sindaco, vescovo evangelico, è stata ritirata.

Tuttavia, secondo quanto riferito dal portale del quotidiano O Globo, la scuola di samba ha voluto portare in parata uno striscione che faceva riferimento alla vicenda. «Rispettiamo la religione del sindaco Marcelo Crivella e vogliamo il rispetto del carnevale. Rio chiede pace», ha scritto la scuola.

La risposta del primo cittadino di Rio non si è fatta attendere, e su Facebook Crivella ha scritto: «Rispetto, sì, per le feste carnevalesche. Ma vogliamo rispettare anche i bambini nelle scuole e i malati negli ospedali, gli orfanotrofi e le case di riposo e le migliaia di persone che si nutrono quotidianamente nei nostri centri diurni, nelle scuole e nelle mense popolari. Rispetto anche per il resto della popolazione di Rio che vuole i soldi del comune spesi per i servizi pubblici». Crivella ha fatto riferimento al fatto che quest'anno è stato da record per quanto riguarda le risorse del settore privato fornite per la realizzazione del carnevale di Rio.

Keystone
Guarda le 3 immagini
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-05-20 01:10:09 | 91.208.130.87