Keystone
GERMANIA
22.02.2019 - 19:260

Abusi in un campeggio, la polizia perde la valigia con le prove

Si tratta di 155 tra dvd e cd di materiale pedopornografico

BERLINO - Le indagini sul caso di pedofilia seriale in un campeggio del Nord Reno-Vestfalia, in Germania, si tinge di giallo: una valigia di documenti che avrebbero dovuto incastrare i tre presunti colpevoli arrestati poco meno di un mese fa è scomparsa. Si tratta di 155 tra dvd e cd di materiale pedopornografico requisito durante una perquisizione nel dicembre scorso di cui si è persa traccia.

Il capo della polizia del Land, Axel Lehmann, ha esonerato dall'incarico il coordinatore delle indagini, ha reso noto oggi in conferenza stampa. «Un'ecltatante défaillance», così è stato definito l'accaduto dal capo della polizia. «Dovrà ancora essere completamente chiarita la dinamica degli errori commessi», ha poi ribadito il capo della polizia.

Il caso di pedofilia nel campeggio di Luedge aveva scosso la Germania a fine gennaio scorso, quando la polizia aveva arrestato un uomo di 56 anni di Luedge, un 33enne di Steinheim e un 48enne di Stade, della Bassa Sassonia. Al momento sono state identificate 23 vittime di abusi, maschi e femmine tra i 4 e i 13 anni.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-17 13:54:58 | 91.208.130.85