TURCHIA
17.01.2019 - 17:570

La reporter olandese espulsa è indagata in Olanda

La cronista ritiene che l'indagine a suo carico possa essere scaturita da una passata relazione con un cittadino siriano, arrestato nei mesi scorsi

ISTANBUL - La reporter olandese Ans Boersma, espulsa oggi dalla Turchia dopo una segnalazione dell'intelligence di Amsterdam per presunti legami terroristici, è una sospettata nell'ambito di un'inchiesta, ma non per terrorismo.

Lo ha riferito una portavoce della procura olandese, senza fornire ulteriori dettagli sulle indagini, ma precisando che Amsterdam non ne ha chiesto l'espulsione alla Turchia. Secondo Ankara, «l'Olanda ha detto alla Turchia che la reporter aveva legami con Jabhat al-Nusra». Ed è quindi stata espulsa come «misura precauzionale».

Secondo una nota di Het Financieele Dagblad, il giornale economico olandese per cui lavora Boersma, la cronista ritiene che l'indagine a suo carico possa essere scaturita da una passata relazione con un cittadino siriano, arrestato nei mesi scorsi in Olanda per supposti legami con il gruppo jihadista.

Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-11-20 17:04:33 | 91.208.130.85